Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La cittadinanza intermittente. I «Redditi zero» a Torino tra processi di inclusione e di esclusione sociale
La cittadinanza intermittente. I «Redditi zero» a Torino tra processi di inclusione e di esclusione sociale

La cittadinanza intermittente. I «Redditi zero» a Torino tra processi di inclusione e di esclusione sociale


pubblicato da Franco Angeli

25,50
Disponibile a partire dal 21/08/2017.
51 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

I "redditi zero",ai quali si riferisce l'analisi, rappresentano una categoria composita, portatrice di vecchie e nuove povertà e di un disagio che affonda le radici in un rapporto con l'occupazione contrassegnato dalla persistente incertezza. Il cronicizzarsi dell'instabilità tra periodi di incremento nel circuito lavorativo e intervalli anche protratti di assenza di una qualsiasi attività, produrrebbe un meccanismo di "disempowerment" delle capacità professionali e contrattuali. I dati raccolti in questo lavoro intendono fornire orientamenti per una politica di lavoro da inserire in una politica sociale complessiva che persegua il potenziamento delle capacità individuali di progettare una crescita personale.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La cittadinanza intermittente. I «Redditi zero» a Torino tra processi di inclusione e di esclusione sociale"

La cittadinanza intermittente. I «Redditi zero» a Torino tra processi di inclusione e di esclusione sociale
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima