Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il contratto di lavoro nel diritto positivo italiano
Il contratto di lavoro nel diritto positivo italiano

Il contratto di lavoro nel diritto positivo italiano

by Lodovico Barassi
pubblicato da Vita e Pensiero

42,50
50,00
-15 %
50,00
Disponibile.
85 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

"Il contratto di lavoro è sorto fin dai tempi in cui l'uomo non bastò più a se stesso pel soddisfacimento dei suoi bisogni e dovette quindi ricorrere all'opera del suo simile per procurarsi ciò che poteva soddisfare i bisogni nuovi. E da questo momento (notiamo per incidenza) che è cominciata la cosiddetta 'questione sociale', la quale è stata acuita dalla caratteristica propria della civiltà umana, in cui i bisogni aumentano in proporzione assai maggiore che non accrescano e si perfezionino i mezzi per soddisfarli. Pare perciò anche a noi assurda l'affermazione di qualche moderno sociologo, per cui il contratto di lavoro sarebbe sorto dall'attuale ordinamento industriale. E stato osservato giustamente che quella affermazione può essere vera solo per quella particolare forma che il rapporto locativo ha assunto per le nuove condizioni economiche e sociali sorte dalla grande industria. Del resto avvertiamo fin d'ora che dal punto di vista del nostro diritto positivo questa differenza non si può fare come si può forse fare da un punto di vista sociologico. La grande industria ha avuto per effetto un aggravamento di talune responsabilità degli industriali, e un maggiore intervento dello Stato a protezione degli operai. Ma il contratto di lavoro nella sua essenza, nella sua costruzione giuridica (l'unica cosa che ci interessa in queste pagine) non ha risentito da questo novello elemento che si è aggregato al vecchio ceppo romanistico..."

Dettagli

Generi Economia Diritto e Lavoro » Diritto » Procedura civile » Contratti » Diritto del lavoro e della previdenza » Sistema legale » Lavoro » Contratti di lavoro » Diritto del lavoro e della previdenza

Editore Vita E Pensiero

Collana Università/Ricerche/Diritto

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2003

Pagine 1014

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788834309643

Curatore M. Napoli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il contratto di lavoro nel diritto positivo italiano"

Il contratto di lavoro nel diritto positivo italiano
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima