Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il corpo del nulla. Note fenomenologiche sulla crisi del pensiero contemporaneo
Il corpo del nulla. Note fenomenologiche sulla crisi del pensiero contemporaneo

Il corpo del nulla. Note fenomenologiche sulla crisi del pensiero contemporaneo

by Simone Zacchini
pubblicato da Franco Angeli

25,00
Disponibile.
50 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Il corpo del nulla è il nostro corpo vivente quando, smarrita la credenza in un fondamento esistenziale e cognitivo, manifesta, in forme diversificate, i segni del malessere nel quale si sente "gettato". Nell'orizzonte di un progressivo indebolimento del pensiero metafisico e della fine degli assoluti, che ha travagliato la filosofia e il pensiero del secolo scorso, in questa ricerca si analizza un generale vissuto del nulla, tenendo nello sfondo una condizione culturale, quella occidentale, che ha perduto l'assolutezza delle proprie verità e dei propri fondamenti.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia occidentale: dal 1900

Editore Franco Angeli

Collana Filosofia, storia e scienze sociali

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 208

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846466563

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il corpo del nulla. Note fenomenologiche sulla crisi del pensiero contemporaneo"

Il corpo del nulla. Note fenomenologiche sulla crisi del pensiero contemporaneo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima