Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La crisi del potere accademico in Italia. Proposte per il governo delle università
La crisi del potere accademico in Italia. Proposte per il governo delle università

La crisi del potere accademico in Italia. Proposte per il governo delle università


pubblicato da Il Mulino

12,25
17,50
-30 %
17,50
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
24 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Ormai da decenni l'università italiana soffre di una crisi di potere e di legittimazione; crisi causata dalla scarsa cura che gli accademici e le istituzioni nazionali hanno avuto per i meccanismi dì governo della conoscenza e della ricerca, rimasti arcaici e corporativi. Questo volume analizza le motivazioni profonde di questo stato di cose e avanza proposte finalizzate a un'innovazione radicale dei meccanismi legati alle scelte di investimento e di governo, allo scopo di ridare impulso e autonomia alla ricerca.

Dettagli

Generi Famiglia Scuola e Università » Educazione, Scuola e Università » Educazione superiore e università » Organizzazione e gestione scolastica

Editore Il Mulino

Formato Libro

Pubblicato 08/10/2008

Pagine 250

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788815125019

Curatore G. Tognon  -  Capano  -  G. Capano  -  Tognon

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La crisi del potere accademico in Italia. Proposte per il governo delle università"

La crisi del potere accademico in Italia. Proposte per il governo delle università
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima