Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La dissimulazione romanzesca. Antropologia manzoniana
La dissimulazione romanzesca. Antropologia manzoniana

La dissimulazione romanzesca. Antropologia manzoniana

by Ezio Raimondi
pubblicato da Il Mulino

15,30
18,00
-15 %
18,00
Disponibile.
31 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Ispirata al precetto barocco della dissimulazione, la disinvoltura sorniona dello stile manzoniano dice "in poche parole molte cose": spetta al critico cogliere la complessità sotto la naturalezza, toccando i moventi profondi e gli umori del romanzo. Con la "Dissimulazione romanzesca", ora riproposta in una nuova edizione accresciuta, Raimondi corona una lunga fedeltà a Manzoni. Cardine del libro è un'interpretazione che colloca i "Promessi Sposi" nella linea del romanzo polifonico moderno, tra Cervantes, Sterne e Scoli. Raimondi arricchisce ora il volume di tre nuovi capitoli dedicati rispettivamente al rapporto fra Manzoni e Fauriel, all'interpretazione data da John Henry Newman dei "Promessi Sposi" e al problema del tragico nella storia, così come viene trattato nel capolavoro manzoniano e nella "Storia della colonna infame".

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura, storia e critica

Editore Il Mulino

Collana Saggi

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 252

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788815099365

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La dissimulazione romanzesca. Antropologia manzoniana"

La dissimulazione romanzesca. Antropologia manzoniana
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima