Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La nostra epoca è segnata da un paradosso concettuale di ampie proporzioni: da un lato la scienza e la tecnica dominano incontrastate il progresso dell'umanità, dall'altro, invece, la religione e la superstizione illuminano -o illudono, dipende dai punti di vista- la vita della stragrande maggioranza delle persone. Fede e ragione, in questo contesto, lottano quotidianamente contro i propri limiti concettuali dettati da questioni poco dibattute, ma al contempo di forte impatto culturale.
Sembra che le strade percorse da questi pilastri della natura umana, inoltre, non siano destinate in alcun modo a convergere nella solita traiettoria, rischiando di far crollare le loro fondamenta nel baratro dell'incertezza. La scienza, a quanto pare, gioca un ruolo di innegabile superiorità, determinato dalla propria manifestazione nella tecnologia (se le macchine si muovono, significa che le leggi del moto approssimano molto bene la realtà), ma deve fare i conti con l'indeterminazione, con il caos e con la relatività di spazio e tempo. D'altro canto, la religione, suffragata anche dalla fede dei credenti, propone inesorabilmente le proprie verità senza manifestare il benché minimo dubbio. Anche in questo caso, però, i problemi ci sono e sono ancora più evidenti: ogni giorno le nuove scoperte scientifiche fanno assumere un ruolo sempre più marginale all'essere umano che, nel contesto cosmico, sembra essere solo una piccola parentesi circoscritta in un Universo che si evolve indipendente dalla sua presenza. In virtù di queste considerazioni, lo scopo di questo libro è quello di gettare luce sulle fragilità di scienza e religione, cercando dei parametri perlopiù oggettivi su cui costruire un punto di vista razionale. In fondo, l'aspirazione dell'autore, non è quella di proporre ancora nuove certezze, ma piuttosto quella di istillare nella mente di chi legge alcuni dubbi; sperando, attraverso le domande, di generare nuove, meravigliose prospettive.

Dettagli

Generi Religioni e Spiritualità » Narrativa d'ispirazione religiosa

Editore Youcanprint

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 12/11/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788891125439

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il dubbio della fede e l'incertezza della ragione"

Il dubbio della fede e l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima