Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le due vie della percezione e l'epistemologia del progetto
Le due vie della percezione e l'epistemologia del progetto

Le due vie della percezione e l'epistemologia del progetto

by Silvano Tagliagambe
pubblicato da Franco Angeli

24,00
Disponibile.
48 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Secondo una fulminante metafora di Wittgenstein, un paesaggio deve essere assimilato a un'opera di Shakespeare. Il paesaggio diventa il risultato di un processo di interpretazione senza fine, al quale concorrono non soltanto le sue caratteristiche "oggettive" e intrinseche, ma anche (e potremmo dire soprattutto) gli apporti creativi e costruttivi di coloro che diventano capaci di leggerlo come si legge un classico della letteratura, appunto. Ed è in questo senso che Wittgenstein, concludendo il "circolo virtuoso" della sua argomentazione, paragona il lavoro dell'architetto a quello del filosofo, sostenendo che entrambi sono chiamati a compiere, prima di tutto, un'analisi su se stessi e a imparare a esercitare la profonda "arte dello sguardo".

Dettagli

Generi Architettura Design e Moda » Architettura e Urbanistica » Architettura: Libri professionali

Editore Franco Angeli

Collana Didattica del progetto

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 224

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846469878

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Le due vie della percezione e l'epistemologia del progetto"

Le due vie della percezione e l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima