Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La fabbrica degli affetti. La Gerusalemme liberata dai Carracci a Tiepolo
La fabbrica degli affetti. La Gerusalemme liberata dai Carracci a Tiepolo

La fabbrica degli affetti. La Gerusalemme liberata dai Carracci a Tiepolo

by Giovanni Careri
pubblicato da Il Saggiatore

16,15
19,00
-15 %
19,00
Disponibile.
32 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Il capolavoro di Torquato Tasso, oltre che poema epico cristiano, è un repertorio di immagini-affetto, di cui si sono appropriate pittura, musica, danza, teatro, in tutta Europa, dal XVI al XVIII secolo. Tra parola scritta, gesto dipinto, performance teatrale e passo di danza, Giovanni Careri tesse una rete di scambi che superano i confini della creazione artistica per ripercuotersi nell'ambito sociale, in particolare sui rituali di corte. Nella Gerusalemme liberata i cavalieri cristiani sospirano per le guerriere musulmane, gli uomini si femminilizzano, le donne si travestono con abiti maschili per andare in battaglia. In Gesta d'amore e di guerra vengono analizzate le figure poetiche, pittoriche e gestuali sorte dal poema tassiano, nella prospettiva di una produzione culturale come risultato delle relazioni tra forme di vita e linguaggi diversi. Con strumenti critici di grande finezza e varietà, dalla critica letteraria e musicale a quella artistica, Careri stabilisce un itinerario affascinante che porta dalla sfera immaginaria alla vita vissuta della società.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La fabbrica degli affetti. La Gerusalemme liberata dai Carracci a Tiepolo"

La fabbrica degli affetti. La Gerusalemme liberata dai Carracci a Tiepolo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima