Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

The Formation of Christendom (1967) raccoglie la prima parte delle lezioni tenute da Christopher Dawson nel periodo in cui occupa la cattedra di Studi Cattolici Romani alla Divinity School della Harvard University (1958-1962) ed è la sua ultima opera pubblicata in vita. Il cuore del saggio, dedicato alla formazione, all'apogeo e ai primi segni di dissoluzione della Civiltà cristiana romano-germanica, è preceduto da due ampie parti che, assieme alla precedente, consentono al lettore una panoramica sufficientemente completa e approfondita del pensiero dello storico britannico. La prima è dedicata alle idee di Dawson in tema di sociologia della cultura e delle civiltà, sviluppate a partire dagli anni 1920 in confronto critico con quelle espresse da Arnold Toynbee e da Oswald Spengler, ma che si propongono lo scopo più ampio di illustrare la dinamica attraverso cui le culture, qualunque sia il loro livello di sviluppo, si influenzano e si fecondano. La seconda è dedicata all'illustrazione della teologia della storia prima ebraica e poi cristiana, interesse che l'autore, da sempre appassionato studioso del De civitate Dei di sant'Agostino, rinnova negli anni dei totalitarismi vittoriosi e dilaganti e della secolarizzazione delle democrazie, gli uni e le altre portatori di proprie visioni - vere e proprie antiteologie - della storia.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia militare

Editore D'ettoris Editori

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 27/12/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788889341469

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La formazione della Cristianità Occidentale"

La formazione della Cristianità Occidentale
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima