Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il genio e l'unità della natura. La scienza della Germania romantica (1790-1830)
Il genio e l'unità della natura. La scienza della Germania romantica (1790-1830)

Il genio e l'unità della natura. La scienza della Germania romantica (1790-1830)

by Stefano Poggi
pubblicato da Il Mulino

28,53
33,57
-15 %
33,57
Disponibile.
57 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

L'età romantica in Germania non vede solo una grande fioritura letteraria e filosofica ma anche un impetuoso sviluppo dell'indagine scientifica, che si intreccia con i radicali mutamenti della vita politica, sociale ed economica. Fra scienza e filosofia si dà uno stretto rapporto di dare e avere reciproco: sono i principi filosofici a guidare l'indagine, e sono i dati della ricerca a supportare la riflessione filosofica. Ma anche i letterati, come Novalis e Goethe, mettono al centro dell'attenzione la scienza. A tutto questo fecondo intreccio di saperi e interessi attorno alla ricerca scientifica è dedicata l'indagine di Poggi, che mette in risalto la centralità della scienza tedesca di quei decenni per lo sviluppo scientifico successivo.

Dettagli

Generi Scienza e Tecnica » Argomenti d'interesse generale » Storia delle scienze

Editore Il Mulino

Collana Saggi

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2000

Pagine 744

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788815077035

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il genio e l'unità della natura. La scienza della Germania romantica (1790-1830)"

Il genio e l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima