Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

A gonfie vele. Lettere 1928-1946
A gonfie vele. Lettere 1928-1946

A gonfie vele. Lettere 1928-1946

by Isaiah Berlin
pubblicato da Adelphi

Prezzo:
30,00 25,50
Risparmio:
4,50 -15 %
mondadori card 51 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 30 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Oxford, anni Trenta. Il futuro autore del "Riccio e la volpe", del "Legno storto dell'umanità", della "Libertà e i suoi traditori" è un giovane studioso agli inizi della carriera, ma già rivela quelle singolari doti che faranno di lui uno dei grandi epistolografi del Novecento: la passione per il gossip e la conversazione brillante ("la vita non merita di essere vissuta se non si può essere indiscreti con gli amici intimi" scriverà), il talento di 'imitatore di voci', la curiosa mobilità di uno sguardo capace di trascorrere con leggerezza da un oggetto all'altro, l'eleganza musicale della prosa, l'ironia degna di Evelyn Waugh o Robert Byron. Che parli degli intrighi accademici oxfordiani o dei concerti di Toscanini a Salisburgo, del cenacolo di Stefan George e dei prodromi del nazismo o di letteratura inglese, di Gerusalemme o del "viaggio della memoria" nella patria russa, delle atmosfere di Venezia o dei suoi incontri con Virginia Woolf, sempre la varietà armoniosa, la versatilità danzante del suo stile ci incantano. Ma non basta: negli anni trascorsi fra New York e Washington (1941-1946) come funzionario del Foreign Office - con il delicato compito di operare affinché il governo di Roosevelt decidesse l'entrata in guerra al fianco di Churchill, nonché di guadagnare l'America alla causa sionista -, Berlin si rivela anche un geniale cronista del grande ebraismo americano (i Warburg e i Frankfurter, i Brandeis, i Rothschild), sicché questo epistolario giovanile ci regalerà anche un'incursione nel cuore segreto della storia novecentesca. "Gerusalemme è una città bellissima, sarete d'accordo, e la moschea di Omar è indicibilmente bella, e la Città Vecchia è come le Mille e una notte, asinelli e campane, e botteghe di vasai all'opera, e anfratti poco illuminati dove i cammelli masticano e rimasticano lentamente i loro chicchi di sesamo, e tutto quello che può piacere al più fanatico dei medievalisti. Gli arabi sono a volte molto belli, e fanno a pugni per la strada come ragazzini usciti da scuola, gli ebrei sono più gravi, e nel nuovo paese (che è un po' una pensione tedesca) appaiono felici, in una maniera sorprendentemente dignitosa e contenuta. Tel Aviv è incredibile, è come mi immagino il Klondike, piena di cercatori d'oro, costruita sulla sabbia in tutti i sensi, con più chiamate telefoniche pro capite al giorno che a New York".

Dettagli

Generi Non definito

Editore Adelphi

Collana Biblioteca Adelphi

Formato Libro

Pubblicato  01/01/2008

Pagine  384

Lingua Italiano

Titolo Originale Flourishing. Letters 1928-1946

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788845923388


Curatore Henry Hardy  -  Flavio Cuniberto  -  H. Hardy

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "A gonfie vele. Lettere 1928-1946"

A gonfie vele. Lettere 1928-1946
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima