Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La grande storia della prima guerra mondiale
La grande storia della prima guerra mondiale

La grande storia della prima guerra mondiale

by Martin Gilbert
pubblicato da Mondadori

12,75
15,00
-15 %
15,00
Disponibile.
26 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Ottant'anni dopo la guerra del 1914-18, Martin Gilbert offre una opera completa e dettagliata su tutti i fronti di combattimento della Grande Guerra. E riesce a parlare non soltanto di cifre (dei morti, dei feriti, dei prigionieri, dei proiettili sparati, delle vittime di gas tossici e armi chimiche) ma anche le voci: di coloro che dalle trincee confidavano ai familiari o semplicemente a se stessi il proprio angosciato stupore di fronte a un apocalittico spettacolo di orrore e crudeltà.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia militare » Periodi storici » Storia del XX e XXI secolo

Editore Mondadori

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2000

Pagine 698

Lingua Italiano

Titolo Originale First World War

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788804484707

Traduttore C. Lazzari

5 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
1
3 star
2
2 star
0
1 star
0
La grande storia della prima guerra mondiale

Anonimo - 23/11/2011 17:12

voto 3 su 5 3

Il libro è rivolto verso un pubblico inglese, essendo centrato in modo particolare sul fronte occidentale e sui fronti dove erano impegnate le truppe inglesi (Gallipoli e Medio Oriente).Da un autore inglese non ci si potrebbe aspettare altro.Il fronte italiano è pressochè inesistente,solo sporadici note e non se ne da notizia alla fine della guerra.Le condizioni di vita delle truppe viene seguita durante tutto il corso del conflitto mentre il fronte interno viene quasi del tutto dimenticato.Nell'insieme è un libro interessante e di facile lettura, sicuramente da associare ad altri per maggiori approfondimenti.

La grande storia della prima guerra mondiale

Anonimo - 10/10/2010 23:18

voto 0 su 5 1

Un resoconto giorno per giorno degli avvenimenti e delle battaglie della prima guerra mondiale, con un occhio di riguardo verso le vicende del fronte occidentale ed i combattimenti in cui furono coinvolte le forze armate britanniche. Il limite principale del libro sta in una certa pedanteria espositiva e nell'atteggiamento di sufficienza dell'autore nei confronti dell'Italia, il cui apporto alla vittoria delle forze dell'Intesa viene minimizzato e quasi ridicolizzato ( i combattimenti sul fronte italiano vengono trattati solo marginalmente e più che altro per dare conto delle sconfitte subite dalle truppe di Cadorna ; l'ingresso dell'Italia in guerra viene ricondotto a motivazioni puramente utilitaristiche e al desiderio dei governanti di "accorrere in aiuto dei vincitori" ). Inoltre ho sentito molto la mancanza di una mappa europea ante e post-guerra che desse un'idea più chiara dell'ubicazione dei luoghi citati dallo scrittore e dei cambiamenti territoriali intervenuti a seguito dei trattati di pace ( annessioni, restringimenti di confini nazionali, formazione di nuovi stati, ecc. ).

La grande storia della prima guerra mondiale

Anonimo - 19/12/2006 22:27

voto 4 su 5 4

Sicuramente un buon libro. Il pregio principale è costituito dall'estrema semplicità del racconto che con molti particolari, seguendo la naturale cronologia, mette bene in evidenza la sofferenza della trincea. Interessanti gli intrecci con le tesimonianze dirette dei protagonisti. Una pecca: narra poco e con pochi dettagli la guerra ''italiana''.

La grande storia della prima guerra mondiale

Anonimo - 19/08/2001 00:00

voto 3 su 5 3

Un buon libro, letto tra l'altro durante le vacanze estive in montagna proprio nelle zone dove si sono sono svolti gli scontri tra i più cruenti del fronte italiano (vd. Monte Piana, Tofane, Croda Rossa). Al riguardo, questo libro, pur essendo pregevole per quanto riguarda i rapporti tra soldati e ufficiali e in genere i rapporti umani tra i vari sofferenti del fronte continuamente sottoposti ad inutili e spaventose carneficine, è abbastanza lacunoso per quanto riguarda l'aspetto, a noi più vicino, del fronte italiano, in particolare modo le battaglie sui monti e la disfatta di Caporetto che molte conseguenze ha avuto sia sul morale delle truppe sia su quello della popolazione dietro il fronte

La grande storia della prima guerra mondiale

Anonimo - 04/06/2001 00:00

voto 5 su 5 5


E' un libro che consiglio a tutti coloro che ,come me , sono appassionati in modo particolare agli eventi storici che si sono susseguiti dal 1914 al 1918

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima