Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La guerra del Quirinale. La difesa della democrazia ai tempi di Cossiga, Scalfaro e Ciampi
La guerra del Quirinale. La difesa della democrazia ai tempi di Cossiga, Scalfaro e Ciampi

La guerra del Quirinale. La difesa della democrazia ai tempi di Cossiga, Scalfaro e Ciampi

by Marzio Breda
pubblicato da Garzanti Libri

12,32
14,50
-15 %
14,50
Disponibile.
25 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Da quasi duemila anni i potenti salgono sul colle più alto di Roma per chiedere illuminazioni, tutele e patenti d'autorità. Ma a dare responsi non sono più indovini e profeti, papi e re: da oltre sessant'anni al Quirinale danno udienza i presidenti della repubblica. Mentre il nostro paese viaggia di crisi in crisi, l'influenza del capo dello stato si è fatta sempre più centrale e determinante: sulla scia del carismatico Sandro Pertini, i suoi successori - il 'picconatore' Francesco Cossiga, il 'temporeggiatore' Oscar Luigi Scalfaro e il 'defibrillatore istituzionale' Carlo Azeglio Ciampi - hanno assunto un peso spesso decisivo in un'Italia che dall'89 non riesce a trovare un equilibrio di poteri. Marzio Breda, che ha seguito da vicino gli ultimi tre settennati, ci guida nelle stanze della 'città proibita' del Quirinale. Ci racconta i segreti e le funzioni della 'corte' presidenziale, ma ci permette soprattutto di rileggere gli ultimi vent'anni della nostra storia da un punto di vista insolito e privilegiato, quello della più alta carica dello stato. La vicenda Gladio e il crollo della prima repubblica, Tangentopoli e l'azione della magistratura, la 'discesa in campo' di Berlusconi e il suo strapotere mediatico, la necessità di una memoria condivisa dopo mezzo secolo di 'guerra fredda interna' e la spinta 'leghista' alla 'devolution': negli episodi chiave della nostra vita politica l'inquilino del Colle ha assunto un ruolo via via maggiore, determinando nei fatti una modifica della Costituzione, che pareva assegnargli un ruolo di garanzia e di rappresentanza - e poco più. E infatti, suggerisce "La guerra del Quirinale", tra nuove e antiche idealità, in un turbinare di colpi bassi e intrighi, nell'imperversare di ingegnerie costituzionali e di battaglie politiche, il presidente della repubblica sarà sempre più protagonista della vita politica del nostro paese.

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Scienza e teoria politica » Politica e Istituzioni » Costituzione, Governo e Stato » Strutture e processi politici

Editore Garzanti Libri

Collana Saggi

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2006

Pagine 233

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788811597803

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La guerra del Quirinale. La difesa della democrazia ai tempi di Cossiga, Scalfaro e Ciampi"

La guerra del Quirinale. La difesa della democrazia ai tempi di Cossiga, Scalfaro e Ciampi
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima