Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'imperatrice Elisabetta. La vita di Sissi tra mito e realtà
L'imperatrice Elisabetta. La vita di Sissi tra mito e realtà

L'imperatrice Elisabetta. La vita di Sissi tra mito e realtà

by Gabriele Praschl-Bichler
pubblicato da Longanesi

12,29
14,46
-15 %
14,46
Disponibile.
25 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

A chi le chiedeva perchè, in tutte le sue dimore, ci fosse un quadro raffigurante Titania (la regina degli elfi nel "Sogno di una notte di mezza estate" dell'amato Shakespeare) che accarezza una testa d'asino, Sissi rispondeva: "E' la testa d'asino delle nostre illusioni, che non ci stanchiamo mai di accarezzare". Di illusioni, in realtà, l'imperatrice Elisabetta non ne ebbe mai, e come tutti coloro che ne sono privi visse soltanto per se stessa, cercando di rendere meno crudele il progressivo offuscarsi della sua bellezza. Innamorata di sé, era incapace di amare gli altri, primo fra tutti, probabilmente, il marito Francesco Giuseppe. L'amore fu per lei un gioco sottile cui cercò sempre, con suprema malizia femminile, di sottrarsi. Anche questo era un modo per allontanarsi dalla vita: fra sé e gli altri, come mostrano alcune fotografie, poneva un ventaglio, un ombrellino, un paravento qualsiasi alla sua debolezza irritabile, in cui timidezza e senso di superiorità convivevano ignorandosi. Persino quando morì, trafitta sul lungolago di Ginevra dallo stiletto di un anarchico italiano, nemmeno s'accorse della ferita: la morte trovò in lei - che vi aveva convissuto a lungo, attraverso una terribile sequenza di lutti - un'ospite discreta. Di questa imperatrice del disincanto che fu, come pochissimi altri personaggi, espressione di una civiltà al tramonto, quella plurisecolare della monarchia asburgica, Gabriele Praschl-Bichker, con la collaborazione di Gerti Senger e Walter Hoffmann, ripercorre l'esistenza inquieta e anticonformista: dall'ambiente della famiglia d'origine (in cui cercò sempre un rifugio) al matrimonio con Francesco Giuseppe e allo scontro con le convenzioni imposte dal cerimoniale asburgico, seguendo un percorso anche psicanalitico che indaga mito e verità, mania e poesia, malattie psicosomatiche e maternità, vita coniugale e trasalimenti d'amore di una personalità d'eccezione.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Personaggi storici, politici e militari

Editore Longanesi

Collana Il Cammeo

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/1997

Pagine 288

Lingua Italiano

Titolo Originale Kaiserin Elisabeth

Lingua Originale Tedesco

Isbn o codice id 9788830414426

Traduttore Umberto Gandini

Prefatore Hans Dichand

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'imperatrice Elisabetta. La vita di Sissi tra mito e realtà"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima