Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'industria orafa italiana. Problemi e sfide competitive
L'industria orafa italiana. Problemi e sfide competitive

L'industria orafa italiana. Problemi e sfide competitive


pubblicato da Carocci

16,40
19,30
-15 %
19,30
Disponibile.
33 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

L'Italia è leader mondiale nella produzione orafa. A partire dal 2000 le esportazioni italiane cominciano però a declinare, sempre più penalizzate dalla concorrenza di paesi produttori, come Cina, India, Thailandia e Turchia, che negli ultimi anni hanno sensibilmente migliorato la qualità dei loro prodotti. La sfida è però ancora aperta e può contare sul fatto che il design italiano è unanimemente considerato il migliore del mondo. Il libro approfondisce le ragioni della crisi della produzione orafa italiana e in particolare analizza, avvalendosi di interviste dirette ad operatori della distribuzione internazionale, due importanti mercati di sbocco delle nostre esportazioni: Stati Uniti e Regno Unito.

Dettagli

Generi Arte Beni culturali e Fotografia » Collezionismo e Antiquariato » Gioielli, argenteria e oreficeria , Economia Diritto e Lavoro » Studi di Settore » Industria manifatturiera

Editore Carocci

Collana Studi economici e sociali Carocci

Formato Libro

Pubblicato 25/02/2009

Pagine 176

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788843048243

Curatore P. Crestanello

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'industria orafa italiana. Problemi e sfide competitive"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima