Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le libere unioni in Italia. Matrimonio e nuove forme familiari
Le libere unioni in Italia. Matrimonio e nuove forme familiari

Le libere unioni in Italia. Matrimonio e nuove forme familiari

by Monica Santoro
pubblicato da Carocci

17,85
21,00
-15 %
21,00
Disponibile.
36 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Calo dei matrimoni, aumento dell'instabilità coniugale e delle convivenze sono alcune tra le grandi trasformazioni che hanno investito la famiglia negli ultimi quarant'anni. Ma è proprio vero che l'affermazione delle nuove forme familiari ha messo in crisi il modello di famiglia tradizionale e alimentato la disaffezione al matrimonio? Il testo intende rispondere a questo interrogativo concentrandosi sulla diffusione delle libere unioni in Europa e in particolar modo in Italia. Le interviste mettono in luce come il matrimonio abbia perso centralità nelle intenzioni biografiche di alcuni e come vincoli economici e ideologici possano impedire o rinviare l'istituzionalizzazione dell'unione.

Dettagli

Generi Politica e Società » Sociologia e Antropologia » Famiglia e relazioni parentali » Popolazione e demografia » Ricerche e statistiche sociali

Editore Carocci

Collana Biblioteca di testi e studi

Formato Brossura

Pubblicato 14/03/2012

Pagine 199

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788843062911

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Le libere unioni in Italia. Matrimonio e nuove forme familiari"

Le libere unioni in Italia. Matrimonio e nuove forme familiari
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima