Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Un matrimonio, un funerale, per non parlar del gatto Solo per i Soci Bookclub. Scopri

by Francesco Guccini
pubblicato da Edizione Mondolibri

Disponibile.
24 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione



Le cose perdute non sono mai perdute per sempre, se esiste qualcuno che con affetto e pazienza si mette a cercarle e a raccontarle. Magari un poeta con la chitarra come Francesco Guccini, che dopo i due fortunatissimi "Dizionari delle cose perdute" torna a dipanare il filo della memoria. Questa volta risale il crinale dell´Appennino per raccontarci di cortei nuziali lungo sentieri di collina, preceduti dal suonatore di fisarmonica e dal mescitore del vino.

E poi dell´elettricista emigrante appassionato di ciclismo e bel canto, di Mafalda del Giardino che sapeva togliere il malocchio dai campi e di Beatrice di Pian degli Ontani, che pur essendo analfabeta sapeva comporre poesie a braccio.

Personaggi strampalati simboli di un´epoca che non c´è più, ma che l´autore riesce a far rivivere con ironia e con riflessioni venate di malinconia. Un viaggio a ritroso nel tempo che ci restituisce il sapore autentico di vite minime, eppure piene di poesia e di fascino.

Francesco Guccini esordisce nella narrativa nel 1989 con "Cròniche Epafániche" per pubblicare poi "Vacca d´un cane" (1993), "Racconti d´inverno" (1993, con Giorgio Celli e Valerio Massimo Manfredi), "La legge del bar e altre comiche" (1996), "Cittanòva blues" (2003), "Icaro" (2008), i due volumi del "Dizionario delle cose perdute" (2012 e 2014), oltre alla fortunatissima serie di gialli appenninici in coppia con Loriano Macchiavelli.

La citazione
"Questi racconti, come le foto di un tempo, vogliono parlare di persone che sono passate, che ci sono state, che hanno il diritto di essere ricordate. Questo è uno dei pregi della narrativa come delle canzoni: dire di personaggi che attraverso le parole rimangono in vita, che si vestono in qualche modo di eternità."

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani » Racconti e antologie letterarie

Editore Edizione Mondolibri

Formato Edizione Bookclub

Pubblicato 01/03/2016

Pagine 154

Lingua Italiano

Isbn o codice id 8022264837736

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Un matrimonio, un funerale, per non parlar del gatto"

Un matrimonio, un funerale, per non parlar del gatto
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima