Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il mercato delle libertà. L'incompatibilità tra proprietà privata e diritti
Il mercato delle libertà. L'incompatibilità tra proprietà privata e diritti

Il mercato delle libertà. L'incompatibilità tra proprietà privata e diritti

by Enrico Diciotti
pubblicato da Il Mulino

15,72
18,50
-15 %
18,50
Disponibile.
31 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Un'idea tanto diffusa da sembrare un luogo comune è che il mercato garantisca a ognuno di noi un'estesa libertà di agire, e che porre limiti al mercato - ad esempio, per ridurre le diseguaglianze - equivalga a restringere questa libertà. Ma se libertà di agire significa libertà di far uso di beni materiali - sostiene l'autore - allora per garantire agli individui eguali libertà, come vorrebbero molte dottrine politiche liberali, sarebbe necessario garantire loro l'eguale diritto di utilizzare beni, cosa che coincide in ultima analisi con l'ideale del comunismo. Dopo aver mostrato l'inadeguatezza delle opposte utopie liberale e comunista, l'autore opta per un modello più realistico, capace di garantire un nucleo di libertà fondamentali tramite beni comuni, sottratti tanto alla deliberazione pubblica quanto alla contrattazione privata. Un'analisi a un tempo rigorosa e paradossale di alcuni dei principali dilemmi della politica contemporanea.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il mercato delle libertà. L'incompatibilità tra proprietà privata e diritti"

Il mercato delle libertà. L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima