Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le metodologie partecipative per lo sviluppo del territorio
Le metodologie partecipative per lo sviluppo del territorio

Le metodologie partecipative per lo sviluppo del territorio

by - Mara Maretti - Alfredo Agustoni
pubblicato da Carocci

11,56
13,60
-15 %
13,60
Disponibile.
23 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

La crescente attenzione, da parte delle politiche pubbliche, alla dimensione locale spinge in direzione di una sua rinnovata considerazione. Negli ultimi decenni, alcune tra le più significative analisi sociologiche sembrano rivalutare la centralità di questa dimensione come ambito di ricostruzione della socialità e della fiducia in relazione con i fenomeni di globalizzazione. Questo si manifesta, a titolo d'esempio, nella "territorializzazione" di tutta una serie di issues politiche: la sicurezza, ma anche l'occupazione, la qualità della vita e, non ultima, la partecipazione.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Governo locale » Pubblica amministrazione » Sociologia e Antropologia » Popolazione e demografia

Editore Carocci

Collana Biblioteca di testi e studi

Formato Brossura

Pubblicato 17/09/2008

Pagine 128

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788843047024

Curatore M. Maretti  -  Alfredo Agustoni

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Le metodologie partecipative per lo sviluppo del territorio"

Le metodologie partecipative per lo sviluppo del territorio
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima