Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il ministero della paranoia. Storia della Stasi
Il ministero della paranoia. Storia della Stasi

Il ministero della paranoia. Storia della Stasi

by Gianluca Falanga
pubblicato da Carocci

Prezzo:
14,00 11,90
Risparmio:
2,10 -15 %
mondadori card 24 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 30 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Il suo peggior nemico: il libero pensiero. La sua arma più terribile: l'"Auschwitz delle coscienze", l'annientamento della persona con la violenza psicologica e l'isolamento in carcere. Esercito invisibile al servizio di un regime in guerra col proprio popolo, la Stasi è passata alla storia per l'efficienza operativa e l'ansia paranoica di controllo totale della vita di milioni di cittadini inermi. L'apertura degli archivi riservati permette oggi di guardare oltre il mito e ricostruire l'anatomia di uno dei più impenetrabili protagonisti della Guerra fredda. Come funzionava il sistema del "terrore discreto", sconvolgente realizzazione del Grande fratello profetizzato da Orwell? E quali furono le operazioni top secret che resero la Stasi leggendaria oltre i confini della DDR?

Dettagli

Generi Lingue e Dizionari » Corsi di lingua e cultura tedesca » Storia e società tedesca , Politica e Società » Politica e Istituzioni » Relazioni internazionali » Propaganda, controllo politico e libertà

Editore Carocci

Collana Quality paperbacks

Formato Brossura

Pubblicato  23/09/2015

Pagine  319

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788843077038


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il ministero della paranoia. Storia della Stasi"

Il ministero della paranoia. Storia della Stasi
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima