Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La nascita rubata. Le origini del pensiero violento sulla donna e sul bambino
La nascita rubata. Le origini del pensiero violento sulla donna e sul bambino

La nascita rubata. Le origini del pensiero violento sulla donna e sul bambino


pubblicato da Liguori

Prezzo:
24,99 21,24
Risparmio:
3,75 -15 %
mondadori card 42 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 25 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

La nascita rubata è una accurata ricostruzione storica, filosofica e psichiatrica che fa luce sul pensiero violento che ha da sempre investito donna e bambino e che nasce dall'idea di una natura umana originariamente malata. Viene proposta la possibilità della cura basata sulla Teoria della nascita, che parla di una uguaglianza originaria degli esseri umani e una importante ricerca sull'origine del linguaggio. A partire dalla prima immagine della nascita, il primo anno di vita del bambino è caratterizzato da un pensiero per immagini fantasioso e creativo, che poi ritroviamo, di notte, nei nostri sogni.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Psicologia: Scuole e Teorie » Teoria comportamentale (psicologia del comportamento) , Politica e Società » Problemi e Processi sociali » Violenza domestica » Donne » Questioni femminili » Studi di Genere e gruppi sociali » Donne

Editore Liguori

Collana Fil rouge

Formato Brossura

Pubblicato  19/09/2015

Pagine  276

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820764357


Curatore L. Costantino

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La nascita rubata. Le origini del pensiero violento sulla donna e sul bambino"

La nascita rubata. Le origini del pensiero violento sulla donna e sul bambino
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima