Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

In nome del padre. Riflessione su Strawinskij
In nome del padre. Riflessione su Strawinskij

In nome del padre. Riflessione su Strawinskij

by Paolo Castaldi
pubblicato da Adelphi

Prezzo:
10,00 7,50
Risparmio:
2,50 -25 %
mondadori card 15 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 20 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

La "Filosofia della musica moderna di Adorno" (1949) aveva stabilito una perentoria bipolarità Schoenberg-Strawinsky. A Strawinsky toccava il ruolo del 'villain', del reprobo, dell'origine ideologico-compositiva di tutte le aberrazioni. Con accigliata faziosità, il testo adorniano imponeva sul panorama del grande Novecento storico il proprio quadro di riferimento. Nel 1972, in un numero dedicato a Strawinsky dello "Spettatore Musicale" appariva questa "Riflessione su Strawinsky": un'antitesi, una sfida a quella tesi. Qui l'autore si guarda bene dal cancellare quell''assiale compartizione': ma la ribalta radicalmente. Tutto ciò che Adorno aveva argomentato 'contro' Strawinsky viene rivendicato come una serie di geniali scoperte. Dall'opposizione al 'programma' (descrittivo) post-romantico a una concezione oggettiva del comporre, che s'imprimerà sugli autori successivi fino ai nostri giorni. Dal rifiuto dell''espressione' (eredità di Beethoven) alla compresenza di modelli progettuali diversi ('credo' cui si conservò fedele fino alla fine). Dalla prospettiva sghemba delle volumetrie (coeva non a caso del cubismo figurativo) alle segrete formule di certe atmosfere 'en plein air' tranquille, serene, contrapposte all'uso delle dissonanze come trascrizione di strazi apocalittici (il 'Diktat' degli eversori mitteleuropei): in una parola antiespressioniste... E così via, in un sistema di rinvii fondanti il clima post-storico nel quale ci troviamo immersi. Se Adorno fu, nel suo libro, maestro della prosa, Castaldi non è da meno. Queste pagine scintillanti e impavide hanno mantenuto intatta la loro fragranza provocatoria, e sono oggi un viatico indispensabile per capire 'di che cosa e come' è costituita la musica del Novecento, dalle prime avanguardie fino a Cage.

Dettagli

Generi Musica » Cantanti, Compositori e Musicisti » Generi musicali e Storia della Musica » Storia della musica » Musica classica » Musica classica occidentale

Editore Adelphi

Collana Piccola biblioteca Adelphi

Formato Brossura

Pubblicato  01/01/2005

Pagine  169

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845919565


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "In nome del padre. Riflessione su Strawinskij"

In nome del padre. Riflessione su Strawinskij
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima