Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'opera comica napoletana (1709-1749). Teorie, autori, libretti e documenti di un genere del teatro italiano
L'opera comica napoletana (1709-1749). Teorie, autori, libretti e documenti di un genere del teatro italiano

L'opera comica napoletana (1709-1749). Teorie, autori, libretti e documenti di un genere del teatro italiano

by Stefano Capone
pubblicato da Liguori

31,86
37,49
-15 %
37,49
Spedito entro un mese.
64 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il volume delinea la storia dell'opera comica napoletana, un genere nuovo, elaborato da letterati di ceto medio, soprattutto giuristi. L'opera comica napoletana rappresentava un'operazione di rinnovamento che riguardava sia la costruzione del libretto, sia la composizione della musica. La storia dei generi letterari, delle istituzioni e dello spettacolo in Italia passa anche attraverso la fortuna di questo genere povero e originale, possibile e rappresentabile solo a Napoli.

Dettagli

Generi Musica » Generi musicali e Storia della Musica » Storia della musica » Musica classica » Musica classica occidentale: opera , Cinema e Spettacolo » Teatro » Studi teatrali

Editore Liguori

Collana Scienze del testo

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2007

Pagine 448

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820740566

Curatore C. Lombardi

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'opera comica napoletana (1709-1749). Teorie, autori, libretti e documenti di un genere del teatro italiano"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima