Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le origini della seconda guerra mondiale
Le origini della seconda guerra mondiale

Le origini della seconda guerra mondiale

by Alan J. P. Taylor
pubblicato da Laterza

9,35
11,00
-15 %
11,00
Disponibile.
19 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Un classico della storiografia contemporanea che mette a nudo le responsabilità delle potenze occidentali nel far scoppiare la seconda guerra mondiale.

Dettagli

Generi Politica e Società » Guerra e difesa , Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia di altri terrritori » Storia militare » Periodi storici » Storia del XX e XXI secolo » Storia d'Italia e delle Regioni italiane » Storia d'Italia

Editore Laterza

Collana Economica Laterza

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/2001

Pagine 376

Lingua Italiano

Titolo Originale The Origins of the Second World War

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788842048558

Traduttore Luciano Bianciardi  -  L. Bianciardi

1 recensioni dei lettori  media voto 2  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
1
1 star
0
Le origini della seconda guerra mondiale

Anonimo - 14/02/2012 21:39

voto 2 su 5 2

Scritto con piglio tutt' altro che storico, Taylor introduce il lettore, fra stillazioni storiche che via via assumono tono et sapore tipici di un piatto culinario (eventi, episodi elencati, o peggio, ripetuti alla stregua di ingredienti per la maggiore sconnessi fra loro, sciorinate da homosapiens cullati da chiacchiere da cortile), in un "mondo asettico": dove sono le risposte su cui fa perno il titolo del libro Ed ancora, si è stanchi nel leggere commenti storici negativi (sic!) sull' Italia di mezzo, fra il pre et il postfascismo. Una nota positiva: Francia e Gran Bretagna rimangono (forse involontariamente) triturati da un' argomentazione lesinata.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima