Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene
Il più grande uomo scimmia del Pleistocene

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene

by Roy Lewis
pubblicato da Adelphi

8,50
10,00
-15 %
10,00
Disponibile.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

"Il libro che avete tra le mani è uno dei più divertenti degli ultimi cinquecentomila anni. Detto così alla buona, è il racconto comico della scoperta e dell'uso, da parte di una famiglia di uomini estremamente primitivi, di alcune delle cose più potenti e spaventose su cui la razza umana abbia mai messo le mani: il fuoco, la lancia, il matrimonio e così via. E anche un modo di ricordarci che i problemi del progresso non sono cominciati con l'era atomica, ma con l'esigenza di cucinare senza essere cucinati e di mangiare senza essere mangiati." (Dalla presentazione di Terry Pratchett)

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Adelphi

Collana Gli Adelphi

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/2001

Pagine 178

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845915918

Traduttore C. Brera

6 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
2
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
2
Il più grande uomo scimmia del Pleistocene valentina.ventura1

valentina ventura - 10/06/2014 12:36

voto 5 su 5 5

Edward, Oswald, Mildred....una famiglia molto british, stando ai nomi. E invece no. Trattasi di clan di uomini scimmia che vivono in Africa, nella Rift Valley, in un momento non meglio precisato del Pleistocene. E' il luogo della nascita dell'umanità ed il tempo della sua evoluzione...di quale gradino evolutivo si tratti, non lo sanno neppure i protagonisti. Edward, il capofamiglia, è ossessionato da questo dilemma: tutto il ghiaccio che c'è intorno rimanda a quale glaciazione? perchè da quello dipende stabilire su quale gradino evolutivo posizionare la sua famiglia. Edward è un curioso, uno sperimentatore, che si scontra quotidianamente con zio Vania, legato alla tradizione, spaventato da qualsiasi novità. Con uno stile leggero e coinvolgente l'autore ci guida in questo viaggio nella savana alle origini della nostra storia, senza alcuna pretesa scientifica ma sicuramente con una grande abilità narrativa...come finirà la storia? Come spesso accade quando si parla di progresso quando il progresso fa paura e rompe con la tradizione.....ma vi conviene scoprirlo da soli.

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene cilentanadoc80

cilentanadoc80 - 07/01/2014 12:47

voto 1 su 5 1

Mi è stato consigliato da una persona che a sua volta lo ha letto su consiglio di una conoscente e ho scoperto leggendolo che con ogni probabilità la maggior parte delle persone che lo legge, lo legge appunto tramite "passaparola". L'ho trovato fantastico: si legge tutto d'un fiato, è coinvolgente, e al di là degli errori che possono esserci, l'ho trovato divertente il giusto, ironico, e soprattutto attuale! Non senza un velo di tristezza, mi ha fatto riflettere su questioni che diamo per scontate, proprio traendo spunto da ciò che ha scritto. Io lo suggerisco e lo regalerò perchè penso che sia un libro da leggere nella vita.

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene

Anonimo - 03/02/2008 15:46

voto 4 su 5 4

Già che lo introduce Terry Pratchett è tutto un programma... Per il resto il libro è molto gradevole, si legge con facilità e l'umorismo è ben dosato. Il libro fa una parodia dei problemi che ci sarebbero potuti essere quando si scopriva qualcosa (il fuoco, il matrimonio, l'arco...) che noi adesso riteniamo scontati, analogamente a quello che succede oggi con le nuove scoperte.

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene

Davide - 14/12/2006 18:26

voto 5 su 5 5

Se qualcuno avesse dubbi sulla bellezza del mondo dovuta alla sua varietà, questa ne è la conferma. Libro sensazionale. Solo una lettura altamente superficiale può farlo passare per un ''libretto'' più o meno divertente. Per me è stata una vera rivelazione: ironico, passionale e... molto triste. Un libro che si legge in un giorno e che ti tocca per una vita. Un consiglio: calatevi nella parte.

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene

Franco Minucci - 15/07/2006 17:39

voto 4 su 5 4

A me il racconto e piaciuto molto, mi è stato regalato alle scuole medie ed è stato il primo vero libro che ho letto a 12 anni(ora ne ho 23). Secondo me è gradevole, appassionante e anche divertente. Sicuramente lo consiglio a tutti tranne a chi ha l'indole da ''critico letterario'' e pretende chissà che cosa da un libretto semplice, concepito per puro intrattenimento e che dà un sacco di spunti interessanti su cui riflettere

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene

Eleonora - 25/07/2005 11:30

voto 1 su 5 1

Al di là degli errori tecnici (peraltro già da altri rilevati) mi sembra un po' un'esagerazione definirlo ''il più divertente libro degli ultimi 500 mila anni''. Piuttosto un libretto mediocre e a tratti banale.

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima