Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La politica delle armi. Il ruolo dell'esercito nell'avvento del fascismo
La politica delle armi. Il ruolo dell'esercito nell'avvento del fascismo

La politica delle armi. Il ruolo dell'esercito nell'avvento del fascismo

by Marco Mondini
pubblicato da Laterza

Prezzo:
20,00 16,00
Risparmio:
4,00 -20 %
mondadori card 32 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 25 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

I militari di professione non hanno mai riscosso grandi fortune nella storia dell'Italia unita. Ma mai come nel primo dopoguerra essi sono stati al centro di una trama politica fatta di sospetti e congiure che li ha resi oscuri protagonisti dell'avvento del fascismo. La Grande Guerra aveva rappresentato per le forze armate italiane un'occasione di riscatto e di affermazione. La vittoria finalmente conquistata sembrava ai più mutilata, svilita e demonizzata. Fu questa esperienza traumatica a spingere la società militare a mobilitarsi contro le sinistre 'antinazionali', abbandonando la propria tradizionale apoliticità e giocando un ruolo decisivo nella crisi del regime liberale.

Dettagli

Generi Politica e Società » Guerra e difesa

Editore Laterza

Collana Quadrante Laterza

Formato Brossura

Pubblicato  01/01/2006

Pagine  243

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788842078043


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La politica delle armi. Il ruolo dell'esercito nell'avvento del fascismo"

La politica delle armi. Il ruolo dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima