Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La questione sanitaria nella Trieste di fine '800. I caratteri antropologici della medicina ospedaliera sul litorale austriaco
La questione sanitaria nella Trieste di fine '800. I caratteri antropologici della medicina ospedaliera sul litorale austriaco

La questione sanitaria nella Trieste di fine '800. I caratteri antropologici della medicina ospedaliera sul litorale austriaco

by Flavio Braulin
pubblicato da Franco Angeli

36,00
Disponibile.
72 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il volume, che si inserisce nell'ambito degli studi sulla storia sanitaria, intende esaminare la questione sanitaria a Trieste tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo. Esso presenta un'indagine ricca e articolata, il cui valore risiede anche nel fatto che è stata realizzata utilizzando fonti archivistiche ancora inesplorate. L'opera si articola in due parti: la prima indaga sulle forme immediate dell'esperienza sanitaria, la seconda si sofferma sulle modalità di accesso alle forme esistenziali del patologico.

Dettagli

Generi Scienza e Tecnica » Medicina » Medicina generale

Editore Franco Angeli

Collana Storia-Studi e ricerche

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2002

Pagine 288

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846435682

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La questione sanitaria nella Trieste di fine '800. I caratteri antropologici della medicina ospedaliera sul litorale austriaco"

La questione sanitaria nella Trieste di fine
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima