Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

I racconti del vecchio pellegrino. Sulle vie dell'Anatolia
I racconti del vecchio pellegrino. Sulle vie dell'Anatolia

I racconti del vecchio pellegrino. Sulle vie dell'Anatolia

by Oriano Granella
pubblicato da Paoline Editoriale Libri

Descrizione

Un manoscritto casualmente ritrovato negli archivi di un convento francescano, un anonimo pellegrino amico di monaci e frati, storie che tracciano il profilo di una terra, l'Anatolia, e riportano l'eco di quella mescolanza di memorie, di fedi, di umanità che è la Turchia odierna. Finzione o realtà storica quella contenuta in questo libro? Forse i due aspetti convivono. E sicuramente, ai fini di una proficua e gradevole lettura, non è essenziale scoprirlo. Importante è lasciarsi coinvolgere dalla narrazione, fatta di parole e di immagini. In compagnia del 'vecchio pellegrino' ci addentriamo nelle fertili regioni della soleggiata Turchia, facciamo capolino nelle grotte della Cappadocia, ci aggiriamo estasiati tra i ruderi di antiche chiese, ci perdiamo nei vicoli brulicanti di vita delle moderne città. E incontriamo monaci scomparsi, vecchi eremiti o anonimi cristiani di diversi riti, contadini musulmani, antichi saraceni, monache georgiane... "Un universo sommerso eppure luminoso, quello che emerge da queste pagine; un esempio di come ciò che conta, nella vita di ogni uomo come nelle vicende di una chiesa, non è ciò che appare ma ciò che mette radici: può essere anche solo un granello di senape, una lacrima di compassione, un sorriso di condivisione, una preghiera sussurrata" (dalla 'Prefazione' di Enzo Bianchi).

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Paoline Editoriale Libri

Collana Immagini e parole

Formato Rilegato

Pubblicato  01/01/2004

Pagine  192

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788831527408


Prefatore Enzo Bianchi

torna su Torna in cima