Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il raffrescamento passivo degli edifici in zone a clima temperato. Con CD-ROM
Il raffrescamento passivo degli edifici in zone a clima temperato. Con CD-ROM

Il raffrescamento passivo degli edifici in zone a clima temperato. Con CD-ROM

by Mario Grosso
pubblicato da Maggioli Editore

84,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Negli ultimi anni sono stati emanati importanti provvedimenti legislativi e normativi per il contenimento dei consumi energetici negli edifici. Questi sono in costante aumento e inducono effetti significativi sui cambiamenti climatici causati dall'effetto serra. Una risposta possibile è l'impiego di strategie e sistemi di raffrescamento passivo e ibrido, che minimizzino l'impiego di fonti energetiche non rinnovabili. Per quanto attiene il calcolo del fabbisogno termico netto di raffrescamento, viene introdotto il riferimento alla norma UNI/TS 11300-1, specificamente nel merito del calcolo della capacità termica interna e del fattore di riduzione da ombreggiamento. La maggiore novità di questa edizione è il programma di calcolo WINDCHILL. Il software è basato su un modello di calcolo semplificato (bi-zonale), ma dinamico, su base oraria e consente la determinazione della percentuale di riduzione del fabbisogno netto di raffrescamento da Ventilazione Naturale Controllata (VNC)/ Raffrescamento Ventilato Strutturale (RVS), per le principali località italiane. Al software, caratterizzato da interfaccia user-friendly, è associata una Guida Utente, riprodotta all'interno del volume. Tale novità completa la caratterizzazione manualistica dell'opera, a supporto dei progettisti, che intendono sfruttare in modo ottimale le potenzialità della ventilazione naturale controllata ai fini del risparmio energetico e della riduzione dei gas serra climalteranti.

torna su Torna in cima