Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

I ragazzi di via Po 1950-1961. Quando e perché Torino ritornò capitale
I ragazzi di via Po 1950-1961. Quando e perché Torino ritornò capitale

I ragazzi di via Po 1950-1961. Quando e perché Torino ritornò capitale

by Aldo Cazzullo
pubblicato da Mondadori

11,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Torino anni Cinquanta: è la città della FIAT e del PCI, dell'Einaudi di Pavese, Calvino e Natalia Ginzburg, dell'"Unità" di Davide Lajolo, Massimo Mila e Raf Vallone. Negli stessi anni cresce una straordinaria generazione di intellettuali che, di lì a poco, diventerà protagonista della vita culturale italiana. Sono i "ragazzi di via Po": Umberto Eco, Furio Colombo, Gianni Vattimo, Claudio Magris, Edoardo Sanguinetti. Questo libro è la storia della loro formazione in una Torino "capitale" delle idee, in cui si muovono e si confrontano scrittori come Elemire Zolla, Pietro Citati, Guido Ceronetti; giornalisti come Giorgio Bocca e Giampaolo Pansa; artisti come Casorati, Cremona e Spazzan; manager come Gianni Zandano e Gianni Biglia.

Dettagli

Generi Politica e Società » Studi interdisciplinari e culturali

Editore Mondadori

Collana Oscar storia

Formato Tascabile

Pubblicato 06/05/2013

Pagine 309

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804628194

torna su Torna in cima