Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il ragazzo e il delfino. Una straordinaria storia vera: l'amicizia fra un giovane pescatore e un delfino compie un miracolo d'amore
Il ragazzo e il delfino. Una straordinaria storia vera: l'amicizia fra un giovane pescatore e un delfino compie un miracolo d'amore

Il ragazzo e il delfino. Una straordinaria storia vera: l'amicizia fra un giovane pescatore e un delfino compie un miracolo d'amore

by Pascale Noa Bercovitch - Pascale Noa Bercovitch
pubblicato da Sonzogno

5,16
12,91
-60 %
12,91
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
10 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Sulle rive del Mar Rosso, ai piedi del Sinai, una tribù nomade ha fondato il minuscolo villaggio di Mezaina, dove da generazioni i beduini trascorrono un periodo dell'anno dedicandosi alla pesca e alla coltivazione delle palme da datteri. Figlio di pescatori, Abid'allah è un bambino che incanta gli adulti con le sue storie di sirene e di spiriti maligni, fino al giorno in cui cade da una palma: il timpano è gravemente lesionato, Abid'allah non parla più, non sente più.
Messo in disparte dalla tribù , cresce solitario eccezion fatta der due piccoli sordomuti come lui. Con loro condivide il magico mondo del mare, impara a nuotare e diventa un abilissimo pescatore. Un giorno, mentre è sulla sua barca, avviene qualcosa di speciale: gli si avvicina un delfino, stranamente isolato dai suoi compagni. E' una femmina e Abid'allah la chiama Oline. Diventano inseparabili, e trascorrono il tempo in incontri giocosi, teneri avvicinamenti, affettuose carezze. Oline intuisce che il giovane non può sentire i messaggi sonori e modifica per lui il suo linguaggio. Abid'allah ride, inizia a emettere suoni gutturali, acquisisce sicurezza e comincia ad aprirsi al rapporto con gli altri. Gli anziani della tribù, al colmo dello stupore, non possono che constatare il "miracolo": il ragazzo sta imparando a parlare di nuovo... con il suo amico delfino. Abid'allah diventa una leggenda vivente e la curiosità attira dapprima i beduini dei villaggi vicini, poi gli scienziati e i turisti da ogni parte del mondo. A Mezaina la vita cambia grazie all'arrivo del denaro straniero, alle visite guidate, alla costruzione sulla spiaggia di piccoli luoghi di rinfresco e di osservazione. Il miracolo di Oline Abid'allah si estende così a tutta la tribù, che prospera. "Il ragazzo e il delfino" racconta una storia unica, incantata; è un libro per credere ancora ai miracoli e nei valori universali dell'amiizia, dell'amore e della solidarietà.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Storie vere , Storia e Biografie » Storie vere

Editore Sonzogno

Formato Illustrato

Pubblicato 01/01/2000

Pagine 222

Lingua Italiano

Titolo Originale Oline, le dauphin du miracle

Lingua Originale Francese

Isbn o codice id 9788845418679

Traduttore Emanuela Muratori

Illustratore Itamar Grinber

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Il ragazzo e il delfino. Una straordinaria storia vera: l'amicizia fra un giovane pescatore e un delfino compie un miracolo d'amore

Anonimo - 14/08/2011 15:46

voto 5 su 5 5

Il ragazzo e il delfino è un libro edito da Sanzogno, 222 pagine che si possono leggere con la leggerezza d'animo che hanno i bambini quando ascoltano una fiaba. Il ragazzo e il delfino è una storia vera, la storia di un'amicizia di quelle che cambiano il corso della vita. I protagonisti della storia sono Abid'allah, un ragazzo beduino e Oline, un delfino femmina ma un'altra protagonista è Pascale Noa Bercovitch che con una sensibilità ed una tenerezza infinite ha deciso di narrarla. Anch'io mi sento di farne parte, per il solo fatto di avere conosciuto Abid'allah, di avere conservata nel cuore la sensazione meravigliosa che ho provato quando le mie dita hanno sfiorato Oline e quando ho nuotato fianco a fianco con lei e con il suo piccolo, momenti magici che non scorderò mai. Pascale è una giornalista israeliana che vive tra la Francia e Israele. Venuta a conoscenza della storia del ragazzo beduino che vive insieme ad un delfino nella penisola del Sinai, in Egitto, decide di andarlo a conoscere. Abid'allah appartiene ad una tribù beduina che ha fondato il villaggio di Mezaina sulle rive del Mar Rosso nel quale vivono per un periodo dell'anno dedicandosi alla pesca ed alla coltivazione delle palme da dattero. E'un bambino appassionato di storie di sirene, un bambino come gli altri fino a quando la caduta da una palma gli causa una lesione in seguito alla quale diventa sordo e smette di comunicare. Diventa un bambino isolato nel suo mondo e solo il mare riesce a rassicurarlo, diventa così un bravissimo nuotatore ed un abilissimo pescatore. Un giorno mentre è in barca gli si avvicina un delfino solitario. Si tratta di una femmina e Abid'allah la chiama Oline. Tra i due nasce un rapporto speciale, fatto di giochi e di tenerezze. Per comunicare con lei il ragazzo inizia ad emetter dei suoni gutturali e, reso più forte dalla nuova amicizia, lentamente diventa più socievole anche verso i suoi simili, non vive più isolato e miracolosamente ritrova l'uso della parola. La storia esce dai limiti del villaggio, giunge oltre confine e cominciano ad arrivare a Mezaina giornalisti, studiosi e con loro i primi turisti. La vita nel villaggio cambia radicalmente. La storia è intrecciata tra la vita in acqua con Oline e sulla riva con i beduini. A un certo punto del racconto Oline ritorna con una sorpresa: un piccolo che Abid'allah chiama Jimmy. E' tenerissimo il racconto del suo approccio con il piccolo e della gelosia di Jimmy nei suoi confronti. Questa gelosia però scompare quando il piccolo rimane impigliato in una rete sul fondo del mare e il ragazzo riesce con la forza della disperazione a liberarlo. da quel momento il rapporto cambia e Abid'allah diventa per lui come un papà. Questo libro è una lettura che consiglio a tutti quelli che sanno quanto possiamo imparare dagli animali ed a quelli che sono scettici sulla possibilità di instaurare con loro un vero rapporto di amicizia.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima