Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le religioni dei misteri. 2.Samotracia, Andania, Iside, Cibele e Attis, Mitraismo
Le religioni dei misteri. 2.Samotracia, Andania, Iside, Cibele e Attis, Mitraismo

Le religioni dei misteri. 2.Samotracia, Andania, Iside, Cibele e Attis, Mitraismo


pubblicato da Mondadori

25,50
30,00
-15 %
30,00
Disponibile.
51 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Dopo un primo volume dedicato alle "Religioni dei misteri" (Eleusi, il dionisismo, l'orfismo), la Fondazione Valla ne pubblica un secondo, dove Paolo Scarpi raccoglie quanto conosciamo sui misteri classici di Samotracia e di Andania, e sui misteri di epoca ellenistica e romana: Iside, Cibele e Attis, e il mitraismo. Samotracia era un'isola dell'Egeo nord-orientale: era un luogo 'diverso', con un'oscura lingua rituale, un culto oscuro, e dèi egualmente oscuri, che Erodoto chiamava Cabiri. Forse si trattava di un rito segreto di iniziazione, fondato da una corporazione di fabbri. I misteri ellenistici di Iside ebbero una fortuna immensa nel mondo imperiale romano, e costituirono il maggiore precedente e rivale del Cristianesimo. Non avevano un vero rapporto con i misteri del periodo classico. Nell'epoca di Apuleio, l'anima aspirava ad un Uno, con cui unirsi attraverso la contemplazione e l'ascesi, in una completa trasfigurazione. Il grande mito celebrato nei misteri era quello dell'uccisione di Osiride, e della disperata ricerca, da parte di Iside, del corpo del fratello-marito. La dea ritrovò la bara, e abbracciò il corpo. Seth-Tifone lo lacerò in quattordici pezzi e lo disperse. Di nuovo la dea vagabondò attraverso l'Egitto, e dovunque trovasse un pezzo del cadavere di Osiride costruiva una tomba-santuario. Così il cerchio si chiuse: solo l'uccisione, la lacerazione e la dispersione del corpo divino, da parte delle forze del male, permisero che tutto l'universo partecipasse ai riti sacri. A Iside è dedicato il più bel romanzo antico: le "Metamorfosi" di Apuleio, dove viene rappresentata l'iniziazione di Lucio, modello di quella di Tamino nel "Flauto magico". Lucio discende nel regno dei morti, attraversa simbolicamente gli elementi, vede gli dèi superi ed inferi, li adora, si unisce estaticamente con il dio; e conosce quella luce sfavillante e velocissima, che accende le anime umane almeno una volta nella vita, quando, in un lampo di beatitudine, possiamo 'toccare' con gli occhi le cose celesti. Viene identificato con Osiride, e appare davanti alla folla vestito con i paramenti sacri, che il dio indossava nella sua apparizione solare. Infine gli appare nel suo vero volto Osiride: "il più potente dei grandi dèi, il sommo tra i più grandi, il massimo tra i sommi, colui che regna sui massimi". Con la collaborazione di Benedetta Rossignoli.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici greci e latini » Prosa letteraria

Editore Mondadori

Collana Scrittori greci e latini

Formato Rilegato

Pubblicato 21/10/2002

Pagine 616

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804506676

Curatore Paolo Scarpi  -  P. Scarpi

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Le religioni dei misteri. 2.Samotracia, Andania, Iside, Cibele e Attis, Mitraismo"

Le religioni dei misteri. 2.Samotracia, Andania, Iside, Cibele e Attis, Mitraismo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima