Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il ritorno della storia e la fine dei sogni
Il ritorno della storia e la fine dei sogni

Il ritorno della storia e la fine dei sogni

by Robert Kagan
pubblicato da Mondadori

Descrizione

"Il mondo è tornato a essere normale. Gli anni seguiti alla fine della guerra fredda avevano generato l'impressione che fosse sorto un nuovo tipo di ordine internazionale caratterizzato dalla scomparsa degli stati-nazione o dalla loro crescita comune, dalla soluzione dei contrasti ideologici, dalla mescolanza delle culture e da commerci e comunicazioni sempre più liberi. Semplici cittadini e classi dirigenti sognavano "un mondo trasformato". Ma era solo un miraggio." Lo stato-nazione è forte come in passato, le vecchie ed esplosive ambizioni del nazionalismo rimangono vive e così le antiche passioni e rivalità fra i popoli. Gli Stati Uniti mantengono il primato di superpotenza mondiale, ma sono comparsi altri agguerriti protagonisti: Europa, Russia, Cina, Giappone, India e Iran sono decisi a trovare una collocazione più autonoma e incisiva nel panorama internazionale, aspirazione certo legittima, che innesca però insidiose minacce di conflitti regionali. Inoltre, la pericolosa frattura apertasi fra il liberalismo occidentale e le nuove autocrazie di Mosca e Pechino rende instabile l'intero scacchiere asiatico e mediorientale, e scuote il tradizionale legame fra Europa e America. La scena mondiale è resa poi ancor più complicata dalla violenta offensiva lanciata dai fondamentalisti islamici contro le culture e i poteri laici moderni, accusati di aver corrotto il mondo musulmano. Robert Kagan, autore di brillanti saggi fra cui "Paradiso e potere", definito il "manifesto del neoconservatorismo", torna ad alimentare il dibattito politico sui più scottanti temi d'attualità, sollecitando i paesi liberaldemocratici a fare fronte comune per neutralizzare le potenziali minacce di rotture e scontri. A suo parere è infatti necessario costituire una sorta di "lega di democrazie" che discuta i problemi più urgenti e decida una linea di condotta comune. La fine della storia profetizzata da Francis Fukuyama era soltanto un'illusione: "la storia è tornata in scena, e i paesi democratici devono unirsi per indirizzarne il corso, altrimenti saranno altri a farlo".

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Relazioni internazionali

Editore Mondadori

Collana Frecce

Formato Rilegato

Pubblicato  15/09/2008

Pagine  152

Lingua Italiano

Titolo Originale The Return of History and the End of Dreams

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788804581475


Traduttore Aldo Piccato

torna su Torna in cima