Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La rosa separata. Testo spagnolo a fronte
La rosa separata. Testo spagnolo a fronte

La rosa separata. Testo spagnolo a fronte

by Pablo Neruda
pubblicato da Passigli

Prezzo:
7,50 6,37
Risparmio:
1,13 -15 %
mondadori card 13 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 30 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

"La rosa separata" è un canto ininterrotto all'Isola di Pasqua, la mitica Rapa Nui, 'rosa separata' dal tronco di un rosaio spezzettato "che la profondità convertì in un arcipelago". Il tema non è nuovo nella poesia di Neruda; già nel "Canto generale" l'isola sperduta nell'oceano Pacifico, popolata di statue misteriose, i 'moais', era sentita dal poeta in tutta la suggestione personale, interpretata come 'ombelico del mondo'.Il carattere fondamentalmente autobiografico della poesia nerudiana non si smentisce neppure ne "La rosa separata". Le allusioni a ciò che costituì l'esperienza vitale del poeta sono continue, assalgono il lettore ad ogni verso, e il senso intensamente drammatico dell'esistenza ritorna a manifestarsi con non attenuato vigore. Tempo e solitudine, grandi costanti dell'inquietudine nerudiana e della sua poesia, costituiscono la sostanza di questa nuova esperienza. (Dalla prefazione di Giuseppe Bellini)

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Poesia

Editore Passigli

Collana Le occasioni

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/2000

Pagine  71

Lingua Italiano

Titolo Originale La rosa separada

Lingua Originale Spagnolo

Isbn o codice id 9788836806430


Curatore Giuseppe Bellini  -  G. Bellini

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La rosa separata. Testo spagnolo a fronte

Anonimo - 18/02/2001 00:00

voto 5 su 5 5


E' il primo libro di poesia che leggo completamente, da cima a fondo, senza mai perdere il filo. Come un album dei Pink Floid, queste poesie vivono di un senso proprio, senza mai stonare, che non ci abbandona mai. A tutto questo aggiungo l'inconfondibile e indubitabile gusto di terra arsa e sale che mi è rimasto sulla lingua, e che a Neruda intrise i vestiti europei che si portava addosso irrimediabilmente.... dieci giorni sull'isola di Pasqua!

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima