Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il silenzio dell'economia. Una politica economica per un'epoca di aspettative deboli
Il silenzio dell'economia. Una politica economica per un'epoca di aspettative deboli

Il silenzio dell'economia. Una politica economica per un'epoca di aspettative deboli

by Paul R. Krugman
pubblicato da Garzanti Libri

7,66
17,04
-55 %
17,04
Disponibile.
15 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Nel corso degli ultimi anni, l'economia mondiale, a cominciare da quella della nazione leader, ha subito modificazioni profondissime, del tutto impensabili appena pochi anni fa: ecco gli Usa passare da primo creditore internazionale a primo debitore, ecco l'irresistibile ascesa di Giappone ed Europa, ecco le spericolate operazioni finanziarie che hanno portato alla ribalta una nuova classe di manager d'assalto...
Esaminando l'evoluzione degli anni Ottanta, Paul Krugman esplora le principali tematiche della teoria e della politica economica, evitando le trappole della disinformazione scandalistica e le distorsioni imposte dai politici, le semplificazioni dei profeti di sventura e le astrazioni matematiche degli accademici. L'analisi dello studioso americano prende le mosse da un'incontestabie osservazione: le ottimistiche previsoni sull'andamento delle principali variabili macroeconomiche (produttività, reddito, inflazione) e sul progresso sociale, formulate negli anni Settanta, sono state duramente smentite dai fatti, e la società americana è stata costretta ad adattarsi a raltà e obiettivi sempre meno ambiziosi e a disuguaglianze sempre più stridenti. Krugam mette in luce gli elementi che caratterizzano la fase attuale negli Stati Uniti e i loro riflessi sul mondo intero: l'insufficiente aumento della produttività, il deficit commerciale e quello pubblico, le oscillazioni del dollaro, la sfida giapponese e le tendenze neoprotezionistiche, il debito del Terzo mondo e il rischio, remoto ma non impensabile, che negli Usa sperimentino la situazione di tipo argentino, lo scandalo delle Casse di risparmio, l'ondata di scalate alle grandi imprese statunitensi...

Dettagli

Generi Economia Diritto e Lavoro » Economia » Economia, commercio e finanza internazionale » Economia politica

Editore Garzanti Libri

Collana Memorie documenti biografie

Formato Illustrato

Pubblicato 01/01/1991

Pagine 206

Lingua Italiano

Titolo Originale The Age of Diminished Expectations - U.S. Economic Policy in the 1990's

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788811738169

Traduttore Giuseppe Barile

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il silenzio dell'economia. Una politica economica per un'epoca di aspettative deboli"

Il silenzio dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima