Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La specie imprevedibile. Che cosa rende unici gli esseri umani
La specie imprevedibile. Che cosa rende unici gli esseri umani

La specie imprevedibile. Che cosa rende unici gli esseri umani

by Philip Lieberman
pubblicato da Carocci

Prezzo:
26,00 22,10
Risparmio:
3,90 -15 %
mondadori card 44 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 20 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Come si è evoluto il nostro cervello per sviluppare caratteristiche quali la flessibilità cognitiva, la capacità d'innovazione e imitazione? Uno dei maggiori scienziati cognitivi a livello internazionale, sfruttando le più innovative ricerche nell'ambito della genetica, dell'antropologia, dell'anatomia comparata e delle neuroscienze, traccia una linea argomentativa che critica gli assunti fondamentali di autori come Fodor, Chomsky e Hauser su mente, linguaggio e morale. Lieberman offre, quindi, un paradigma alternativo che, poggiando sui principi dell'evoluzione darwiniana, vede nelle caratteristiche dell'organismo umano e nelle interazioni con l'ambiente le basi del linguaggio e della variabilità culturale.

Dettagli

Generi Scienza e Tecnica » Biologia » Neuroscienze » Opere divulgative » Genetica (non medica) » Evoluzione » Opere di divulgazione scientifica

Editore Carocci

Collana Frecce

Formato Brossura

Pubblicato  24/02/2016

Pagine  286

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788843076895


Traduttore M. Mehmedovic

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La specie imprevedibile. Che cosa rende unici gli esseri umani"

La specie imprevedibile. Che cosa rende unici gli esseri umani
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima