Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte
Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

by Mark Haddon
pubblicato da Einaudi

Prezzo:
16,00 13,60
Risparmio:
2,40 -15 %
mondadori card 27 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 28 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Quando scopre il cadavere di Wellington, il cane barbone della vicina, Christopher Boone capisce di trovarsi davanti a uno di quei misteri che il suo eroe, Sherlock Holmes, era così bravo a risolvere. Perciò incomincia a scrivere un libro mettendo insieme gli indizi del caso dal suo punto di vista. E il suo punto di vista è davvero speciale. Perché Christopher soffre della sindrome di Asperger, una forma di autismo, e ha un rapporto molto problematico con il mondo. Odia essere toccato, odia il giallo e il marrone, non mangia se cibi diversi vengono a contatto l'uno con l'altro, si arrabbia se i mobili di casa vengono spostati, non riesce a interpretare l'espressione del viso degli altri, non sorride mai. Adora la matematica e l'astronomia, e uno dei suoi pensieri preferiti è immaginare di essere l'ultimo uomo sopravvissuto sulla Terra, o l'unico marinaio a bordo di un sottomarino nelle profondità dell'oceano. Scrivendo il suo libro giallo, e ripensando a romanzi come "Il mastino dei Baskerville", Christopher inizia a far luce su un mistero ben piú importante di quello del cane barbone. Come è morta sua madre ? Perché suo padre non vuole che lui faccia troppe domande ai vicini? Per rispondere a queste domande dovrà intraprendere un viaggio iniziatico in treno e in metropolitana, in luoghi e situazioni che prima di allora avrebbe trovato intollerabili, approdando a una sorta di età adulta, orgoglioso di sapersi muovere nel mondo caotico e rumoroso degli altri.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Einaudi

Collana Supercoralli Einaudi

Formato Rilegato

Pubblicato  01/01/2003

Pagine  247

Lingua Italiano

Titolo Originale The Curious Incident of the Dog in the Night-Time

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788806166489


Traduttore Paola Novarese

45 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
7
4 star
12
3 star
13
2 star
6
1 star
6
Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 24/01/2011 18:21

voto 0 su 5 1

Questo libro ti porta all'interno del personaggio in tutti i sensi; in ogni momento capisci quello che prova e lo senti nella tua stessa pelle. Grazie a questo libro capisco i problemi che questi ragazzi potrebbero causare ma che bisogna semplicemente capirli. Bisogna anche ammirare i familiari che trovano la forza per superare i problemi e disagi e che sacrificano tutto per rendere la vita del proprio figlio la migliore possibile.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 02/10/2008 14:28

voto 5 su 5 5

nonostante i commenti precedenti di altri lettori, devo ricredermi: la lettura è scorrevole e coinvolgente è molto piacevole comprendere il punto di vista del bambino e la sua visione della vita che ammetto è stata per me affascinante

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 02/01/2007 14:56

voto 5 su 5 5

a me questo libro mi e veramente piaciuto e molto scorrevole e il fatto ke parli delle difficolta di un ragazzo ke soffre di autismo ci fa capire quanto siamo fortunati ke non soffriamo di questi problemi,infatti le difficolta ke gli si presentano per noi non sono altro ke delle sciocchezze invece per lui sono veramente molto importanti.complimenti allo scrittore

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 03/03/2006 20:02

voto 1 su 5 1

a me non mi è proprio piaciuto ho provato a leggerlo ben due volte ma con nessun risultato sono arrivata a metà perchè non riuscivo a leggerlo tutta da quanto mi faceva schifo!

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

kikka90 - 26/12/2005 13:10

voto 3 su 5 3

una domanda per chiunque legga questo messaggio.......... MA C'è UN ANTAGONISTA IN QUESTO LIBRO???? SE SI CHI è???? PER FAVORE RISPONDETE AL MIO INDIRIZZO E-MAIL... è un sondaggio importante...

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 05/09/2005 20:07

voto 4 su 5 4

davvero un bel libro.ti commuove,ti stupisce,ti avvince,ti incuriosisce, a volte anche ti fa sorridere.inoltre ti apre alla conoscenza di una malattia assurda quale l'autismo.un libro innovativo e diverso dal solito.lo consiglio

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 18/07/2005 10:26

voto 3 su 5 3

E' vero! questo libro è commovente, verosimile e molto divertente. Sono d'accordo con il giudizio del prof. Oliver Sacks.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 08/05/2005 18:59

voto 2 su 5 2

scherziamo???????? il libro è carino, nient'altro! l'autore ha cercato di descrivere cosa vuol dire essere autistici,ma per me non c'è riuscito.e cos'è la storia che alla fine il ragazzino torna a vivere con la madre come se niente fosse dopo vari anni??dovevo leggerlo,l'ho fatto ma non lo consiglio.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 23/04/2005 21:30

voto 4 su 5 4

Per l'idea di mettere come protagonista un ragazzino autistico che nn può fare a meno di emozionare chi legge. Le piccole conquiste di Christopher diventano quelle del lettore e, finito il libro, è difficile nn sentirsi appagati.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 01/04/2005 17:16

voto 4 su 5 4

Ho appena finito di leggerlo e mi è piaciuto veramente tanto.. L'autore scrive talmente bene che si riesce, a parer mio, ad immedesimarsi in un bimbo affetto da autismo. Si riescono ad avvertire i sentimenti che un bimbo ''diverso'' percepisce in un mondo a lui strano. E' un libro commovente e divertente al tempo stesso, lo consiglio a tutti!!

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 23/02/2005 17:20

voto 5 su 5 5

Anche a me è capitato di acquistarlo in areoporto e l'ho letto in lingua originale: l'ho trovato assolutamente fantastico! Ho trovato meraviglioso il mondo in cui viene posto l'interesse di Christopher per il mondo scientifico, per nulla noioso e del tutto privo di toni diciamo così 'scolareschi'! Eccezionale la descrizione del mondo visto con gli occhi di questo ragazzino, a tratti estremamente commovente e del tutto originale: sono mamma di due piccoli e ho immaginato giusto quando ho scoperto che Mark Haddon è anche autore di altre opere per ragazzi e bambini! E' visibile la sua tenera sensibilità verso il mondo dell'infanzia... paopao

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

bianco - 15/02/2005 12:29

voto 2 su 5 2

...ed io avrei preferito che tenesse più fede al titolo: un piccola indagine condotta da un ''diverso''. A tratti appesantito da qualche ''ammazza ma quante cose che so''; carine le contrapposizioni fra le tempeste emozianali di altri personaggi e quella sorta di chirurgica indifferenza del protagonista. Comunque un libro affetto dal narcisismo dell'autore (cosa che mi sembra di riscontrare spesso... tanto sono un ignorante e posso dire quel che voglio).

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 30/01/2005 10:35

voto 5 su 5 5

è un libro di alto livello; l'autore è stato capace di fare ciò che pochi scrittori sanno fare. Sulla base di un giallo intrigante ha trasmesso, anche implicitamente, emozioni e punti di vista veramente particolari. E devo dire che leggendolo sono quasi arrivato a pensare come Christopher e a vedere, anche se di sfuggita, tutta la realtà in modo differente!!

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

stefania - 08/10/2004 19:04

voto 4 su 5 4

Davvero diversa e insolita questa storia: un ragazzino che soffre di una forma di autismo e tutto ciò che gli accade e lo circonda, il suo modo di vivere e la sua visione della vita. Molto azzeccato il personaggio che parla in prima persona, mi ha fatto passare in rassegna tutte le sue emozioni ciò che provava, i suoi disagi e le sue paure. Non è la solita storia, ma finalmente qualcosa di diverso. Interessante il punto di partenza - l'uccisione del cane della vicina di casa - tutto sembra ruotare intorno a questo ma in realtà non è questo il vero fulcro del libro. Davvero un bel libro.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

kikka - 06/10/2004 15:47

voto 3 su 5 3

devo leggere questo libro per matematica in una settimana!!!!!!!!!!! ma siamo diventati tutti pazzi?!?!?! per quanto ho iniziato a leggere scorre bene.......speriamo!!!!

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Luca - 05/09/2004 17:30

voto 3 su 5 3

Il libro non è affatto male. La narrazione è lineare, consequenziale, direi cartesiana. Vi sono dei passaggi che risuonano di una straordinaria e velata poeticità, benché l'io-narrante non ponga la poesia tra i suoi interessi o scopi. Per quel che concerne, poi, la sindrome di Asperger, di cui si fa menzione nella quarta di copertina ed in molte recensioni, qui sotto o altrove scritte, ebbene, essa nel testo non viene mai nominata. Sicché, imbastire delle critiche, con piglio da clinici consumati, fondate sulla maggiore o minore conformità della narrazione rispetto ad un modello cui la cartella clinica di un ''aspergeriano'' dovrebbe rimandare, è abbastanza ozioso, o per meglio dire, sciocco. Così come insensata è la velenosa ''recensione'', tra le prime ad essere state scritte in questo sito, che spara sul libro perchè l'autore confonderebbe autismo e sindrome di Asperger, che a dire della eminente signora critica, non hanno nulla in comune. Si tratta di una sciocchezza per due semplici motivi: 1) l'autore, come ho già detto, in nessun luogo nomina la oramai famigerata sindrome; 2) è sufficiente aver per una volta dato uno sguardo alla rubrica medica nella ''Rivista di suor Germana'' (o aver compiuto una breve ricerca su internet) per sapere che la suddetta sindrome con l'autismo c'entra, eccome: tanto ciò è vero che spesso è difficile, anche per chi si occupa di queste cose seriamente, distinguere l'una da alcune forme dell'altro. Insomma, la sindrome del recensore deve aver a tal punto investito la (poco) dotta lettrice da farle utilizzare degli argomenti del tutto inutili e, in compenso, in maniera del tutto erronea.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

DANI65 - 14/07/2004 16:23

voto 2 su 5 2

Non so se le persone autistiche ragionino proprio così. In ogni caso, l'unico apprezzamento lo do all'autore per lo sforzo di immedesimarsi in un ragazzino con questo tipo di problemi. Ma a parte questo non mi ha lasciato un granchè. Non vedevo l'ora di finirlo (solo perchè non lascio mai un libro a metà).

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 12/06/2004 11:13

voto 5 su 5 5

UN RAGAZZO PRIVO DI FANTASIE CHE CI FA VIVERE UN'AVVENTURA FANTASTICA. CHI STRONCA QUESTO LIBRO HA LO STESSO ATTEGGIAMENTO DEL PROTAGONISTA. UMANAMENTE MI SENTO VICINO A LORO.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 27/05/2004 10:47

voto 3 su 5 3

Tre stelle è il voto giusto, se non altro per l'originalità.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 22/04/2004 20:05

voto 4 su 5 4

Un libro molto bello, l'autore è stato bravissimo a entrare nel personaggio del ragazzino autistico. Un libro da leggere. Indimenticabile. Chi ne scrive male vuol dire ke è abituato a leggere cavolate. Saluti da Ornella.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 12/04/2004 03:33

voto 4 su 5 4

Mi è piaciuto, davvero un bel libro, scorrevole, ben scritto, delicato, divertente ma che fa riflettere. Da leggere e consigliare. L'ho letto in pochissimo tempo perchè è avvincente. Romina

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 19/03/2004 14:39

voto 3 su 5 3

Non paragonabile ad alcuni titoli che ho letto sotto, ma sicuramente un buon libro da leggere. In alcuni momenti un po' noioso, coinvolgente nel complesso. Non è stato facile, credo, per l'autore cimentarsi in un libro ''scritto'' da un bambino autistico. Eccellente la scelta del titolo.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 27/02/2004 15:46

voto 1 su 5 1

La mia idea di capolavoro, così come questo libro è stato più volte definito, è decisamente diversa. Non mi è piaciuto : nessun trasporto nè emozione.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 17/02/2004 12:17

voto 4 su 5 4

bello. davvero.sono contenta di averlo comprato e di conservarlo nella mia biblioteca perchè ne vale la pena. non è affatto pesante, anzi è scorrevole, divertente e anche commovente. mi ha lasciato forti emozioni.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 12/02/2004 10:58

voto 4 su 5 4

L'ho comprato svogliatamente in aeroporto per ingannare il tempo. Mi ha catturato subito. Per la prima volta avrei accettato di buon grado un ritardo nel volo. L'ho finito in serata. Il racconto, solo apparentemente minimalista, ci aiuta ad entrare meglio di tanti trattati nell'universo sigillato dell'autismo. Meglio di Rain Man, meglio di Beautiful Mind, meglio della pur eccezionale Giorgia della Meglio Gioventù. Ed ora vedo con occhi diversi il vicino di casa che tante volte mi tiene sveglio con i suoi gemiti notturni.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 10/02/2004 11:55

voto 3 su 5 3

Libro raccontato dagli occhi innocenti di un ragazzino con seri problemi di autismo ossessionato da ansie e paure che paiono invalicabili. La lettura é gradevole e spesso suscita tenerezza lo stile dell'autore perfettamente calato nei panni del ragazzino che riesce a darci un'idea di quanto sia complesso e spesso sporco il mondo dei ''grandi''. Lo consiglio a tutti, ricordiamoci che dai bambini c'é sempre da imparare, gli adulti diventano tristi e ostili proprio quando smettono completamente di essere semplici e puri come i bimbi.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Ivan - 04/02/2004 15:31

voto 5 su 5 5

E' un libro stupendo, pieno di emozioni...non so come fate a giudicarlo male... Chi dice che la scrittura è banale evidentemente non ha capito un cavolo: l'autore scrive appositamente con un linguaggio che rispecchi i pensieri del protagonista... Mark Haddon è un grande professionista, con questo romanzo l'ha dimostrato. Pesante? Non l'ho trovato affatto pesante, l'ho letto in tre giorni.Sarà che sono abituato a leggere trattati politici...

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Lorenzo - 02/02/2004 18:41

voto 5 su 5 5

Mi dispiace contraddire i precedenti ''recensori'', se si possono chiamare tali, ma a me questo libro è piaciuto un sacco, l'ho finito in un giorno. Il carattere e la malattia del protagonista sono delineati in modo estremamente chiaro, pur essendo due aspetti molto complessi da mettere su carta stampata. Aspetto con impazienza il prossimo lavoro di Haddon, astro nascente della letteratura inglese.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 01/02/2004 17:34

voto 4 su 5 4

è bellissimo

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Fabio - 21/01/2004 12:15

voto 1 su 5 1

Non comprate questo libro,e' veramente orribile. Mi ha ingannato la recensione del settimanale ''SETTE'' che lo giudicava un capolavoro alla stregua de''Il giovane Holden'',tutto falso. Mai letto un libro cosi' noioso,quando lo leggevo stavo male...

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 31/12/2003 12:28

voto 1 su 5 1

questo libro l'ho trovato noioso, esasperante, pesante..io sono un'accanita lettrice, ma mentre leggevo questo libro ho pensato piu' volte di abbandonarlo...davvero una bufala...ha ragione chi dice che i recensori di oggi non sanno fare molto bene il loro lavoro...se non avete soldi da buttare non comprate questo libro.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Dante - 29/12/2003 13:38

voto 3 su 5 3

Il libro è ''fresco'' e gradevole. La storia passa un po' in secondo piano: a colpire è il protagonista, il suo modo di raccontare, il suo modo di vedere e considerare il mondo che lo circonda. Ci aiuta a capire persone troppo spesso considerate erroneamente ''diverse''.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 22/12/2003 20:52

voto 3 su 5 3

Proprio un bel libro, piacevole e scorrevole. Ti fa conoscere un mondo visto da un punto vista particolare-

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 22/12/2003 17:10

voto 4 su 5 4

Ben scritto, scorrevole, coinvolgente. Complimenti all'autore che e' riuscito cosi' bene a raccontare questo fenomeno, in genere sconosciuto, senza minimamente scadere nel pietismo.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Mauro - 11/12/2003 16:28

voto 2 su 5 2

Come va valutato ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''? E' difficile dare un giudizio su un libro come questo. Certo, la tematica colpisce, le situazioni rappresentate commuovono, e la trama è coinvolgente. Ma è la struttura narrativa a non reggere: la scrittura è banale, superficiale, con evidenti controsensi e paradossi; gli scherzi matematici inseriti non aggiungono nulla alla trama, ma anzi la spezzano rendendola ancor più frammentaria. In definitiva, un libro carino, che si lascia leggere, anche se un po' banalotto. Mauro

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 28/11/2003 18:20

voto 3 su 5 3

ti accompagna con semplicità nella scoperta di un modo diverso di ragionare trovo che sia scritto bene

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 20/11/2003 12:04

voto 4 su 5 4

questo libro, sebbene scritto da un autore '' apparentemente '' non esperto di autismo e sindromi correlate, dimostra una profonda conoscenza dell'argomentorendendolo comprensibile anche a chi è prpfondamenmte digiuno di autismo. L'abilità inoltre, è stata quella di inserire il tutto in un contesto scorrevole ed intrigante.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 18/11/2003 15:58

voto 3 su 5 3

A me il libro è piaciuto... l'ho letto in due sere.... ha preso anche le mie figlie.... Mi è tuttavia sembrato eccessivo il clamore che ha suscitato.... le recensioni superentusiastiche. Mancano i ''recensori'' seri... quelli di cui ti puoi fidare.. una per tutte .. Grazia Cherchi. Angelo B.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Alessandra - 06/11/2003 17:09

voto 2 su 5 2

Da come è recensito da tutti i quotidiani, mi aspettavo qualcosa di molto meglio. Non è certo un libro che vi consiglio soprattutto se non avete tempo e soldi che vi avanzano. Carina però l'idea dei numeri primi e la questione delle capre e delle auto.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 31/10/2003 08:33

voto 2 su 5 2

cosi'cosi'...non male l'idea, e'la prima volta che leggo un libro il cui protagonista e' un bambino autistico..pero' la storia non decolla,non avvince e i problemi matematici disseminati qua e la, annoiano...almeno me. In confronto alla pubblicita' che e' stata fatta il libro perde.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 28/10/2003 13:12

voto 3 su 5 3

A me il libro e' piaciuto molto. L'autore e' stato bravissimo a tradurre in parole il malessere di una persona autistica.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 27/10/2003 15:11

voto 3 su 5 3

E'un bel libro, certo non un giallo, come lo stanno recensendo. Piuttosto l'analisi di una mente ''diversa'', bello come l' autore sia riuscito a calarsi in un tale personaggio. A volte troppo prolisso con le spiegazioni scientifiche.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 27/10/2003 13:48

voto 1 su 5 1

Se non è una bufala non saprei quale altro termine utilizzare per definire questa inutile spesa!! Non è bello, non è interessante, è sbagliato (la sindrome di Asperger non ha nulla a che vedere con l'autismo e qui l'autore ha preso una cantonata abissale!!) ed inoltre non mi sembra affatto opportuno inserire delle bestemmie nei dialoghi!! non sono integralista ma la cosa mi ha urtato parecchio!!Credo che per vendere serva qualcosa di più di una trama insulsa, tenuta insieme da dialoghi bolsi e inutilmente volgari ed offensivi!!

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Anonimo - 21/10/2003 15:50

voto 1 su 5 1

assolutamente noioso e scontato...lo stanno ''lanciando'' come un bestseller con infinite traduzioni in tutto il mondo (ci sarà qualcuno dietro?)... ma non capisco, ci sono problemi matematici difficilissimi, il solito rapporto genitori e figli (lui autistico, ma descritto male), una trama che sinceramente mio nipote potrebbe gestire meglio insomma tutto fumo e niente arrosto!

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

cristina c. - 19/10/2003 18:57

voto 4 su 5 4

Un buon esordio, ben strutturato e interessante. Letto in due giorni, aspetto i prossimi lavori.

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima