Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il tempo al femminile. L'organizzazione temporale tra esigenze produttive e bisogni personali
Il tempo al femminile. L'organizzazione temporale tra esigenze produttive e bisogni personali

Il tempo al femminile. L'organizzazione temporale tra esigenze produttive e bisogni personali

by - Maria Cristina Bombelli - Simona Cuomo
pubblicato da Etas

17,85
21,00
-15 %
21,00
Disponibile.
36 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Il tempo sembra essere diventato la risorsa più scarsa della nostra vita: la sensazione di avere troppe cosa da fare, di doversi muovere velocemente, di aver sempre tralasciato un particolare, rende la nostra vita molto diversa dal passato. Nell'organizzazione spazio-temporale quotidiana una parte rilevante è occupata dal lavoro, sia in termini di quantità - le ore dedicate al lavoro sono in continuo aumento - sia per la qualità: l'azienda e i suoi orari diventano infatti spesso i cardini intorno ai quali ruotano tutte le altre scelte di vita. La gestione del tempo ha però anche un preciso connotato di genere. Le donne, infatti, oltre a ricoprire tradizionalmente un 'doppio ruolo', a casa e al lavoro, sono portatrici di una sensibilità diversa, a causa della maggiore importanza attribuita ai bisogni personali e alla flessibilità dell'organizzazione spazio-temporale. Il volume propone i risultati di una ricerca sul campo che ha preso in esame da una parte i modi concreti in cui nelle aziende e nella pubblica amministrazione vengono articolati i tempi e gli spazi e dall'altra le esigenze espresse da coloro che operano in queste organizzazioni, con particolare riguardo al genere femminile. Dai dati e dalla loro analisi emergono due elementi fondamentali: il primo è che le trasformazioni tecnologiche in atto consentirebbero nuove organizzazioni spazio-temporali, legate ai risultati e non più alla presenza; il secondo è che le donne, indipendentemente dal fatto che esercitino o meno il loro 'doppio ruolo', rivendicano una concezione diversa del tempo e degli spazi di lavoro, più attenta ai bisogni personali. In questo senso, quindi, il "tempo al femminile" può diventare uno stimolo per riorganizzare il nostro tempo quotidiano.
Con "Dieci riflessioni sul sadomasochismo del tempo" di Domenico De Masi.

Dettagli

Generi Politica e Società » Sociologia e Antropologia » Sociologia del lavoro e dell'impiego , Economia Diritto e Lavoro » Economia » Economia del lavoro, occupazione e disoccupazione » Lavoro » Economia del lavoro » Sociologia del lavoro

Editore Etas

Collana Management

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2003

Pagine 267

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845311734

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il tempo al femminile. L'organizzazione temporale tra esigenze produttive e bisogni personali"

Il tempo al femminile. L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima