Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il terzo settore tra le generazioni. Un'analisi delle relazioni tra i soggetti del «welfare» plurale
Il terzo settore tra le generazioni. Un'analisi delle relazioni tra i soggetti del «welfare» plurale

Il terzo settore tra le generazioni. Un'analisi delle relazioni tra i soggetti del «welfare» plurale

by Lucia Boccacin
pubblicato da Vita e Pensiero

12,75
15,00
-15 %
15,00
Disponibile - Attenzione!! Consegna a rischio per Natale.
26 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il terzo settore rappresenta oggi una componente strategica e consolidata del contesto italiano e internazionale: quali sono i tratti che qualificano i suoi servizi e quale il contributo che esso, nelle sue varie articolazioni, può offrire al benessere della società? Questo volume indica due piste di riflessione: la prima costituita dall'identificazione della soggettività sociale di cui le diverse entità (organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, associazioni e fondazioni prosociali) sono portatrici; la seconda riguardante il tema dei rapporti intergenerazionali all'interno e all'esterno delle organizzazioni. La soggettività sociale del terzo settore è posta in uno scenario che, seppure in fieri, pare orientarsi verso un welfare plurale: secondo questa prospettiva di analisi i soggetti sociali sono considerati risorse per la società, poiché la loro presenza e la loro capacità di instaurare relazioni producono un 'valore aggiunto' di cui beneficia l'intera collettività. Vengono inoltre messi a tema i rapporti intergenerazionali, come si manifestano nell'ambito delle organizzazioni di terzo settore e all'interno delle reti primarie e informali. Si chiarisce così quali siano le linee di continuità e di discontinuità esistenti tra organizzazioni di terzo settore, famiglia e reti amicali e come esse contribuiscano a risignificare il vissuto personale e sociale, in termini di orientamenti valoriali e di scambi concreti. Da questo quadro conoscitivo e interpretativo emergono alcuni importanti rilievi di ordine metodologico, programmatorio e operativo. Ne risulta una puntuale analisi sociologica della situazione italiana che, avvalendosi di riflessioni teoriche e di risultanze empiriche, delinea l'identità sociale del terzo settore e il suo contributo peculiare alle esigenze societarie, in particolare nell'area dei servizi alla persona, al fine di identificare i passi futuri volti a rendere più incisiva la presenza nella società del terzo settore e più significativa, sotto il profilo simbolico, la partecipazione delle diverse componenti generazionali.

Dettagli

Generi Politica e Società » Servizi sociali e Criminologia » Associazioni, volontariato e filantropia , Economia Diritto e Lavoro » Economia » Economia, altri titoli

Editore Vita E Pensiero

Collana Università/Ricerche/Sociologia

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2003

Pagine 212

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788834310458

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il terzo settore tra le generazioni. Un'analisi delle relazioni tra i soggetti del «welfare» plurale"

Il terzo settore tra le generazioni. Un
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima