Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'ultima notizia. Dalla crisi degli imperi di carta al paradosso dell'era di vetro
L'ultima notizia. Dalla crisi degli imperi di carta al paradosso dell'era di vetro

L'ultima notizia. Dalla crisi degli imperi di carta al paradosso dell'era di vetro

by Massimo Gaggi - Marco Bardazzi
pubblicato da Rizzoli

8,10
18,00
-55 %
18,00
Disponibile.
16 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

L'informazione è passata dall'era del piombo all'era di vetro: trasparente e infinitamente riciclabile, però più fragile. Soprattutto, la stessa conclamata trasparenza dei nuovi media rende più insidiosi i meccanismi di persuasione: chi può assicurare che dietro le inchieste dell'ultimo blogger-giornalista di talento non si nascondano gli interessi di una multinazionale? E sul binomio credibilità-creatività che si gioca la sfida del futuro, come spiega questo viaggio nel Far West della New Information. Perché l'evoluzione inevitabile di un sistema al collasso ha creato un paradiso artificiale, in cui guardarsi attentamente da chi promette miracoli.

Dettagli

Generi Politica e Società » Comunicazione e Media » Giornalismo e editoria » Studi sulla comunicazione , Economia Diritto e Lavoro » Studi di Settore » Industria dei media

Editore Rizzoli

Collana Saggi italiani

Formato Rilegato

Pubblicato 16/02/2010

Pagine 274

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817038379

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'ultima notizia. Dalla crisi degli imperi di carta al paradosso dell'era di vetro"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima