Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Gli ultimi giorni di Gaeta. L'assedio che condannò l'Italia all'Unità
Gli ultimi giorni di Gaeta. L'assedio che condannò l'Italia all'Unità

Gli ultimi giorni di Gaeta. L'assedio che condannò l'Italia all'Unità

by Gigi Di Fiore
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

11,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

La sera del 6 settembre 1860, all'avvicinarsi delle truppe garibaldine, il re Francesco II di Borbone lascia Napoli con la sua corte e si stabilisce nella roccaforte di Gaeta, facendone la sua capitale. Dopo l'incontro di Teano tra Garibaldi e Vittorio Emanuele II, manca solo Gaeta per completare l'annessione del Sud a quello che sta per diventare il regno d'Italia. Così il 5 novembre le truppe piemontesi, guidate dal generale Cialdini, stringono d'assedio la città. E un attacco brutale, che porta alla morte di migliaia e migliaia di militari e civili a causa delle cannonate e dell'epidemia di tifo scoppiata per le precarie condizioni igieniche. Gigi Di Fiore lo ricostruisce sulla base di documenti e testimonianze inedite, e mette in risalto le contraddizioni (e le sopraffazioni) su cui si fonda la nostra unità nazionale.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Risorgimento, Resistenza e Rivoluzioni » Storia d'Italia e delle Regioni italiane » Storia d'Italia » Periodi storici » Storia contemporanea (1700-1900 ca.)

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Saggi

Formato Tascabile

Pubblicato 03/04/2012

Pagine 353

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817055901

torna su Torna in cima