Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'ultimo hutong. Lavorare in architettura nella nuova Cina
L'ultimo hutong. Lavorare in architettura nella nuova Cina

L'ultimo hutong. Lavorare in architettura nella nuova Cina

by Vittorio Gregotti
pubblicato da Skira

16,57
19,50
-15 %
19,50
Disponibile.
33 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Dopo dieci anni di lavoro di architettura in Cina, Gregotti cerca, a partire da questa esperienza, di misurare che cosa, le differenze di tradizione culturale e sociale nei confronti di questa grande civiltà, del suo attuale assetto e delle sue contraddizioni, possano insegnare a un architetto europeo e in qual modo la cultura architettonica del moderno possa, senza colonialismi, proporsi alla nuova Cina. Vittorio Gregotti lavora dal 1953 nel campo della progettazione architettonica e di disegno urbano in Italia, in molti paesi europei, in Cina e in Nord Africa. E stato professore in molte università italiane, straniere, nord e sudamericane, ed è autore di una quindicina di libri di teoria dell'architettura tradotti in molte lingue. E stato direttore delle riviste "Casabella", "Rassegna" ed "Edilizia Moderna".

Dettagli

Generi Architettura Design e Moda » Architettura e Urbanistica » Teoria dell'architettura

Editore Skira

Collana Architettura. Saggi

Formato Brossura

Pubblicato 23/04/2009

Pagine 160

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788857201375

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'ultimo hutong. Lavorare in architettura nella nuova Cina"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima