Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La verità sul caso Harry Quebert
La verità sul caso Harry Quebert

La verità sul caso Harry Quebert

by Joel Dicker
pubblicato da Bompiani

Prezzo:
19,50 16,57
Risparmio:
2,93 -15 %
mondadori card 33 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 24 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Quebert, uno degli scrittori più stimati d'America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell'oceano. Convinto dell'innocenza di Harry Quebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trent'anni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo.

La nostra recensione

Dopo il successo di un autore esordiente, tutti lo aspettano al varco del secondo romanzo, e la pressione può causare un blocco psicologico. E’ lo spunto iniziale di questo romanzo che parla di scrittori e scrittura,  raccontando la crisi del giovane Marcus, paralizzato dall’insicurezza dopo il primo best seller, e del tentativo di superarla facendosi ospitare dal suo professore e mentore, Harry Quebert, romanziere di successo. Ma il ventottenne Dicker, ginevrino di nascita e cosmopolita, non ha avuto lo stesso problema, in quanto questo suo secondo romanzo è diventato subito un bestseller, consacrato dal Grand Prix du roman de l’Académie Française 2012 e dal Prix Goncourt des lycéens, come dire che piace proprio a tutti, e ha tutto per piacere, perché attraversa vari generi, dal poliziesco al romanzo di formazione. L’impianto è da thriller, perché nel giardino della villa del New Hampshire dove Marcus è ospitato viene scoperto il cadavere di una quindicenne scomparsa trent’anni prima e follemente amata da Harry, il quale viene subito sospettato dell’omicidio. Per scagionare il suo maestro Marcus intraprende un’indagine personale facendo risalire a galla i torbidi segreti della piccola comunità: quanto apprende gli fornirà materiale per un libro di successo, ma cambierà anche i rapporti tra i due scrittori.
Daniela Pizzagalli

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Bompiani

Collana Narratori stranieri

Formato Brossura

Pubblicato  21/05/2013

Pagine  779

Lingua Italiano

Titolo Originale La verité sur l'Affaire Harry Quebert

Lingua Originale Francese

Isbn o codice id 9788845273285


Traduttore V. Vega

37 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
19
4 star
6
3 star
4
2 star
1
1 star
7
La verità sul caso Harry Quebert franceschini83

franceschini83 - 24/07/2016 12:27

voto 5 su 5 5

semplicemente eccezionale...letto tutto d'un fiato...lo consiglio vivamente!

La verità sul caso Harry Quebert chiara.burnacci

Chiara Burnacci - 10/02/2015 09:12

voto 4 su 5 4

Scrittura semplice ma strutturato in maniera geniale. Se le 700 e passa pagine possono spaventare... iniziate a leggerlo, non ve ne staccherete fino alla fine!

La verità sul caso Harry Quebert federica.vergani

Federica Vergani - 07/09/2014 20:33

voto 5 su 5 5

L'ho divorato! Non riuscivo a smettere di leggere... A me è piaciuto moltissimo, un po' diverso dai soliti libri! Veramente ricco di colpi di scena... Lo consiglio!

La verità sul caso Harry Quebert maka80

marika tedeschi - 09/07/2014 09:44

voto 1 su 5 1

Un libro interessante ma ripetitivo e a tratti addirittura carico di deja vu di altri testi, di altri autori. Se nella prima metà prende un discreto ritmo, nella seconda parte perde qualcun creatività fino a diventare addirittura patetico. Togliendo 350 pagine non si noterebbe la differenza e il finale è noioso e prevedibile, la cosa peggiore per un lettore. L'autore palesemente disegna il protagonista come rivisitazione di se stesso, con le medesime debolezze e paure, ancora più patetico. Lo sconsiglio.

La verità sul caso Harry Quebert the10thdoctor

the10thdoctor - 29/06/2014 01:25

voto 3 su 5 3

Storia intrigante, piena di colpi di scena. Scrittura semplice e scorrevole, piena dibnelle frasi da ricordare. Questo libro ha molti lati positivi tranne uno. Secondo il mio parere troppo lungo per essere un giallo, talvolta infatti c'erano alcune parti ripetute più di una volta, che magari lo scrittore aveva sottolineato pochi capitoli prima.

La verità sul caso Harry Quebert claudia.frau12

claudia frau - 26/06/2014 19:10

voto 5 su 5 5

era da tempo che non trovavo un libro capace di tenere il lettore col fiato sospeso fino all'ultima pagina.....in ogni capitolo ti convinci di aver capito chi è il colpevole ma automaticamente la tua tesi viene smontata nel capitolo seguente....l'autore è decisamente un genio, non svela il colpevole fino all'ultima pagina ma è comunque riuscito a creare un libro interessante e scorrevole....posso solo definirlo un capolavoro....consigliatissimo!

La verità sul caso Harry Quebert patlabor

enrico schiavi - 30/05/2014 22:18

voto 5 su 5 5

Veramente un buon libro che scorre via come l'acqua di un fiume dove ogni ansa è una sorpresa. Tutti sembrano colpevoli, ma la 'verità vera' sarà svelata solo alla fine. Da leggere

La verità sul caso Harry Quebert ladygabriella

Gabriella Pirovano - 01/03/2014 14:58

voto 5 su 5 5

E' un libro bellissimo che merita davvero di essere letto...mi ha tenuto con il fiato sospeso fino all'ultimo capitolo... (troppo forte la madre di Marcus!!!)

La verità sul caso Harry Quebert rita.scarduelli

Rita Scarduelli - 20/02/2014 20:29

voto 3 su 5 3

Lettura scorrevole ,anche se a volte i capitoli datati si sovrappongono .Intrigante e pieno di colpi di scena ,con la certezza di avere capito la soluzione e in un attimo ecco la "certezza "di avere sbagliato colpevole .Bello fino all'ultima riga in cui penso già che mi mancheranno tutti i protagonisti in particolar modo i 2 scrittori con le regole della loro vita .Bello e per questo lo consiglio a tutti anche se nel suo aspetto voluminoso non è molto pratico .Attendo già con ansia il prossimo libro di questo giovane scrittore sperando che sia all'altezza di questo .

La verità sul caso Harry Quebert martina_centioli

Martina Centioli - 09/12/2013 15:25

voto 1 su 5 1

Un libro molto coinvolgente e che non ti lascia staccare gli occhi nemmeno per un attimo dalla lettura. Consiglio vivamente di leggerlo

La verità sul caso Harry Quebert giuseppe.derrico

Giuseppe D Errico - 06/12/2013 11:58

voto 5 su 5 5

La verità sul caso Harry Quebert è un romanzo costruito sulla ricerca del vero colpevole. Un libro che si fa leggere bene, che ti tiene fino alla fine e che, cosa attualmente non frequente, è tradotto molto bene. Ho constatato con piacere che pur essendo alquanto corposo, non presenta traccia alcuna, ad esempio, di quelle faticose, inutili quanto dettagliatissime descrizioni spesso usate con lunico intento di rimpolpare trame evanescenti. Il romanzo vien tenuto saldamente sul focus dellargomento, ed anche qualche inizialmente apparente digressione, viene tenuta sempre completamente allinterno del percorso. Questo, va riconosciuto, non è cosa di poco conto né, tanto meno, è cosa frequente. Dicker riesce a dare spessore ad una trama molto pulita, senza ricorrere a mezzucci, come intrecci contorti, di quelli che per riuscire a seguirli devi prendere appunti. Anche se non è destinato ad esser il caso letterario del secolo, si colloca certamente tra i libri da leggere. Non esito a consigliarlo.

La verità sul caso Harry Quebert raffaela.romano

Alba D alessandro - 09/11/2013 19:55

voto 5 su 5 5

veramente bello ti sorprende continuamente. Quando l'ho finito mi mancavano i personaggi ai quali ti affezioni.

La verità sul caso Harry Quebert anna_salghetti

anna_salghetti - 21/10/2013 16:47

voto 5 su 5 5

Assolutamente da leggere! Semplicemente si divora ed i colpi di scena vi accompagneranno fino all'ultimo capitolo.

La verità sul caso Harry Quebert capitanemo15

capitanemo15 - 16/10/2013 11:08

voto 5 su 5 5

Un libro giallo diverso dai canoni classici, bella la trama e l'intreccio anche se a volte un po ripetitivo nelle descrizioni ma penso sia più una caratteristica di scrittura che un difetto. Bravissimo il giovane autore. Consiglio di leggerlo perchè è un libro che coinvolge e ti prende.

La verità sul caso Harry Quebert alessandro.marongiu

Alessandro Marongiu - 13/10/2013 19:53

voto 5 su 5 5

Un giallo sulla vita che ci circonda. Romanzo giallo e nello stesso tempo romanzo di attualità. Joel Dicker con la sua abilità riesce a costruire una trama intricata degna del miglior romanzo poliziesco, proponendo uno scrittore e un poliziotto come coppia investigativa che guida il lettore nei fitti misteri che si celano attorno alla figura di Nola, una quindicenne che riesce a far innamorare di sé un mondo intero. Nello stesso tempo l'autore riesce a farci riflettere sul mondo che ci circonda. I fatti e le vicende che si intrecciano nell'apparente cittadina tranquilla di Aurora, altro non sono che i fatti di attualità in cui ogni giorno ci imbattiamo alla TV o leggendo i giornali. Uno scorcio di mondo reale cupo e violento che ci ossessiona e spaventa. Joel Dicker riesce nell'ardua impresa di farci uscire dall'oblio attraverso sentimenti ormai dimenticati: L'Amicizia e l'Amore.

La verità sul caso Harry Quebert gpallazzoni

gpallazzoni - 13/10/2013 18:08

voto 4 su 5 4

L'ho trovato avvincente, scorrevole e per nulla scontato, sicuramente uno dei migliori thriller che abbia mai letto. Ottimo libro, complimenti all'autore. Gigi.

La verità sul caso Harry Quebert bghignola

lelia - 10/10/2013 16:47

voto 5 su 5 5

Non servono molte parole: il riassunto lo trovate già nel sito Mondadori... Quello che è da dire è questo: LEGGETELO!!! Penso che nessuno se ne pentirà! Lo si divora e, in esso, si trova tutto: il mistero, i sentimenti, l'ironia...è uno di quei libri che ti accompagna come un buon amico. L'unico dispiacere....leggere l'ultima riga.

La verità sul caso Harry Quebert cantu66

cantu66 - 09/10/2013 13:17

voto 4 su 5 4

Marina Cantù libro appassionante, lettura semplice, molti colpi di scena fino ad una fine con colpo di scena, si può leggere tutto d'un fiato bello aspettiamo con ansia il prossimo libro

La verità sul caso Harry Quebert lilallabic88

Ilaria Bavicchi - 08/10/2013 19:01

voto 4 su 5 4

anche se può sembrare prolisso, si legge tutto d'un fiato. Veramente scorrevole ed appassionante.

La verità sul caso Harry Quebert daniloindrio

daniloindrio - 08/10/2013 11:34

voto 5 su 5 5

L'intreccio tra un segreto personale e quello di un'intera comunità di un piccolo paese degli Stati Uniti. Ogni personaggio col suo scorcio di vita ha qualcosa in comune con la storia della piccola Nola morta troppo giovane per inseguire il suo sogno d'amore, la storia impossibile con Henry troppo più grande di lei. Henry, famoso scrittore, grande maestro professionale e di vita, del giovane Marcus brillante scrittore in crisi dopo il successo del suo primo romanzo. Sarà il sentimento puro e sincero di affetto di Marcus verso il suo padre putativo a svelare la verti sulla morte della piccola Nola e sulla vita del grande Henry Quebert.

La verità sul caso Harry Quebert emanuelabooklove

Emanuela Booklove - 08/10/2013 09:32

voto 5 su 5 5

Non avrete potuto fare a meno di notare, entrando nelle librerie d'Italia, la presenza costante di questo libro nei primi posti in classifica, al punto da definirlo "Il libro dell'estate 2013". Ed allora mi sono imbarcata in questa impresa anche io ( sono ben 784 pagine), curiosa di sfatare o meno questo mito. L'autore ha scritto questo libro a soli 28 anni. Io, alla stessa età, ho imparato a fare i ravioli a mano con la ricotta...Ed allora voi vi chiederete : "Ci sono autori e d autrici molto più giovani!". Si è vero, ma credetemi, questo libro è talmente scritto ed articolato superlativamente che, dopo averlo letto, capirete che cosa intendo. Si nota l'impegno nel cercare di coinvolgere il lettore, tanto da fargli credere che la storia sia reale, che davvero nel mondo ci sia un Harry Quebert , uno scrittore portentoso, ed un Marcus Goldman, scrittore altrettanto bravo ed allievo ed amico di Harry. Leggendo "Il vero caso di Harry Quebert" ci si convince che, in qualche realtà parallela, Nola Kellergan,di soli 15 anni, non sia scomparsa ad Aurora il 30 agosto del 1975, ed il suo cadavere non sia stato ritrovato trentatré anni dopo nel giardino dello scrittore Quebert. O che ci sia in giro davvero "Le origini del male", il romanzo del protagonista di questa storia che è appunto Harry, attorno al quale gira la vicenda, scritto per Nola,la sua musa ispiratrice, col la quale ebbe una relazione in quella lontana estate del 1975, nonostante lui avesse 34 anni, facendo scoppiare un vero e proprio scandalo. "Alcuni credono di amarsi e allora si sposano. Poi un giorno scoprono l'amore, senza neanche volerlo, senza rendersene conto. E gli esplode in faccia." Ogni pagina è stata scritta e studiata nei minimi dettagli. Si, perchè sono proprio quei piccoli dettagli che l'autore centellina ad ogni capitolo, per farti arrivare alla soluzione del giallo. Ragazzi miei, un giallo coinvolgente dalla prima all'ultima pagina! I capitoli sono in ordine DECRESCENTE, dal capitolo 31 all' 1, ed ogni capitolo è aperto da frasi che lo scrittore Quebert dispensava al suo allievo Marcus nel corso della loro amicizia, consigli su come poter scrivere il romanzo perfetto. Ho amato i personaggi di Harry e di Marcus, soprattutto quest'ultimo che si prodigherà, fino alla fine, per scavare nel passato di Harry e di ogni abitante di Aurora legato all'omicidio della piccola Nola, fino a tirare fuori gli scheletri nascosti ormai da molto tempo e far emergere la verità. "Ai bravi investigatori non interessa l'assassino...ma la vittima. Lei deve informarsi sul conto della vittima. Deve cominciare dall'inizio, da prima dell'omicidio. Non dalla fine. Se si concentra sull'omicidio sbaglia strada. Deve chiedersi chi era la vittima...Si chieda chi era Nola Kellergan." L'autore è riuscito magistralmente a creare ad ogni capitolo dubbi, portando il lettore a cambiare spesso idea su cosa sia successo a Nola, quella notte del 1975 e su chi le abbia mai potuto far del male. La narrazione è ambientata tra New York ed Aurora, e racconta le vicende di Harry del presente, cioè il 2008 e dell'Harry di trentatré anni prima, attraverso le parole di Marcus, con molti flashback e testimonianze dei vari personaggi implicati nella storia di Nora, per far addentrare il lettore ancora di più nella trama del giallo. Vedrete ricomporsi davanti ai vostri occhi un puzzle, che vi porterà lentamente alla risoluzione del caso. E portarvi ad un finale inaspettato perchè niente ad Aurora, nel New Hampshire, è come sembra. Amanti del giallo, delle storie d'amore, dei colpi di scena, questo è il libro che fa per voi. Mi raccomando non fatevi spaventare dalla mole del libro, perchè ne verrete catturati!

La verità sul caso Harry Quebert barbarabertozzi73

Barbara Bertozzi - 07/10/2013 21:57

voto 5 su 5 5

Avvincente, spiritoso, si legge tutto d'un fiato, diventa come una droga da cui è difficile staccarsi!! La fine forse è un po' deludente ma il suo scopo di tenere col fiato sospeso fino alla fine lo raggiunge pienamente. Spero scriva presto un altro libro del genere!

La verità sul caso Harry Quebert mimmofer1954

mimmofer1954 - 07/10/2013 21:09

voto 5 su 5 5

Sin dalle prime pagine vieni coinvolto ad indagare in questa storia che viene portata avanti con grande maestria senza un'attimo di tregua. Il susseguirsi degli eventi ti impediscono di interromperne la lettura (avendo tempo l'ho letto in due giorni) e ti mantengo vivo il desiderio di "capire". Sono un discreto lettore ed è da parecchio tempo che non trovavo un libro così ben gestito sino all'ultima pagina (molte volte in altri "gialli" la conclusione è deludente in quanto l'autore ha fretta di scrivere la parola "fine"). Un grazie all'autore per quanto ci ha dato!

La verità sul caso Harry Quebert anacronistico

alessandro mazzetti di pietralata - 07/10/2013 16:43

voto 1 su 5 1

Buon libro che si legge bene sin dall'inizio a volte ci sono ripetizioni ma e' appassionante

La verità sul caso Harry Quebert pva

Stefania Bassini - 07/10/2013 14:08

voto 4 su 5 4

E' un libro particolare, pieno di colpi di scena e dal finale non prevedibile. E' scritto bene, scorrevole nella lettura, avvincente, nel complesso geniale. I personaggi sono intriganti, non si sa se amarli o odiarli, il giudizio su di loro cambia nel corso della lettura. Le verità sono diverse e diverse sono le bugie. Consigliato.

La verità sul caso Harry Quebert valesvaleria

valesvaleria - 16/09/2013 10:07

voto 5 su 5 5

Un libro che ti prende sin dalle prime pagine. Vorresti davvero non finisse mai!

La verità sul caso Harry Quebert piccola70

Iolanda Colombo - 06/09/2013 14:26

voto 1 su 5 1

#maipiusenza veramente il migliore nel suo genere.Si legge in un fiato. Ti resta dentro.

La verità sul caso Harry Quebert libera18

Marisa Mammola - 22/08/2013 17:22

voto 5 su 5 5

Ho letto il libro in meno di una settimana, e l'ho trovato bellissimo, intrigante e pieno di colpi di scena imprevisti.Un bel giallo, mi dispiace averlo finito, spero di trovare presto un altro libro altrettanto appassionante. Complimente all'autore...

La verità sul caso Harry Quebert marcoceci

cecilia barbieri - 19/08/2013 13:52

voto 3 su 5 3

E' scritto bene e si legge bene. Concordo con chi dice che in alcune parti è ripetitivo.

La verità sul caso Harry Quebert elydaneri

Elisa Daneri - 16/08/2013 11:17

voto 1 su 5 1

Un libro che riesce a tenere l'attenzione del lettore fino all'ultima riga

La verità sul caso Harry Quebert amaryn

Anna Maria Pantaloni - 10/08/2013 01:10

voto 1 su 5 1

Ho comprato il libro influenzata dal gran parlare che se ne fa, ma sono rimasta molto delusa. Lento nell'intreccio e troppo ripetitivo nel riproporre la stessa scena da una diversa prospettiva, non riesce mai a creare la tensione appassionante di un buon giallo.

La verità sul caso Harry Quebert fefedefe1

FEDERICA Guarnaschelli - 09/08/2013 15:45

voto 2 su 5 2

Buon romanzo da leggere sotto l'ombrellone; tuttavia un giallo veramente mozzafiato si deve concludere in meno di 770 pagine che sono troppe per mentenere sempre viva la tensione. Ho trovato certe situazioni un po' troppo ripetute con particolari non cosi' essenziali alla narrazione. Con una bella sforbiciata di 300 pagine sarebbe stato molto meglio

La verità sul caso Harry Quebert carsissigil

Sissi De Carli - 04/08/2013 12:33

voto 5 su 5 5

Ho letto questo bel romanzo perché caldeggiato dalle amiche ed ora che l'ho finito mi manca già...Un colpo di scena dietro l'altro, affascinanti personaggi di cui fino in fondo non capisci la vera personalità, romantico e crudo allo stesso tempo, insomma proprio come dice Harry nell'ultimo de suoi 31 consigli da seguire per scrivere un buon romanzo "... un bel libro, Marcus, è un libro che dispiace aver finito."

La verità sul caso Harry Quebert teorim

Matteo Rimondi - 31/07/2013 09:11

voto 4 su 5 4

Bel giallo, scritto bene, scorrevole anche se in alcune arti un pò ripetitivo.

La verità sul caso Harry Quebert tempa5

Luca Tempini - 30/07/2013 17:37

voto 1 su 5 1

Gran successo di pubblico per questo La verità sul caso Harry Quebert, opera dellelvetico Joel Dicker. Nellestate del 1975, Nola Kellergan, quindicenne di straordinaria maturità, dopo aver fatto perdere la testa a molti dei maschi di Aurora, piccolo centro dellIllinois, si innamora perdutamente di uno scrittore Newyorkese trentaquattrenne, Harry Quebert. Dopo avere resistito alle pressanti avances della ragazza, Quebert finisce per innamorarsene a sua volta ma non può impedire che, proprio nel giorno progettato per la loro fuga damore, Nola scompaia nel nulla. Verrà ritrovata trentanni dopo, sepolta nel giardino della villa dello stesso Quebert, immediatamente incriminato per omicidio. Toccherà ad un collega ed amico dello scrittore, Marcus Goldman, il compito di provare a diradare le ombre un mistero che più si cerca di comprendere, più appare impenetrabile. Suggestiva commistione di romanzo damore, thriller, giallo, dramma, noir e compendio per scrittori in erba, La verità sul caso Harry Quebert, è un libro che scorre via velocemente, nonostante le sue oltre 500 pagine. Il suo pregio maggiore è proprio quello di riuscire a costruire una sintesi ben articolata tra tutti i generi descritti e, senza avere la pretesa di essere unopera letteraria, di realizzare unapprezzabile sistema narrativo capace di affascinare il lettore e di lasciarlo attaccato allincedere dei capitoli e alla trama avvincente che lascia senza respiro. Da uno a cinque voto tre.

La verità sul caso Harry Quebert robiclerici

Roberta Clerici - 25/07/2013 11:50

voto 5 su 5 5

Romanzo splendido con finale mozzafiato. Può sembrare a tratti fastidiosamente sdolcinato, ma l'impianto della storia è magistrale, il ritmo serrato, la tensione palpabile e ci riserva sorprese quando meno le si aspetta. Il lettore rimane incuriosito fino all'ultimo su quale possa essere l'epilogo, depistato da colpi di scena insospettabili e dall'alternarsi di false verità. Un vero piacere leggerlo.

La verità sul caso Harry Quebert henryome

enrico ballarin - 05/06/2013 09:53

voto 3 su 5 3

Finalmente un giallo che non rivela tutto nelle ultime 10 righe mentre tanti ti mortificano per settecento pagine e condensano il tutto solo alla fine come un film che non si sa più come finire se non con la parola "THE end". Buon thriller a parte la ripetitività di certi passaggi per cui sembra che il lettore abbia bisogno di una assist per comprendere l'accadimento in questione. Non originale l'idea delle circa 17 regole per insegnarci a scrivere un buon libro che sembra altresì una giustificazione dello scrittore per vantarsi di essere il primo ad avere esattamente seguito tali "direttive" e di averle portate a buon fine. Enrico Ballarin

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima