Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Libri e caffè: 10 storie con l'aroma nelle parole

di Redazione mondadoristore.it

Vi siete accorti che in questo periodo il termine caffè ricorre nei titoli dei romanzi con una certa frequenza? L'ultimo caso è quello di Diego Galdino e del suo Il primo caffè del mattino: grazie al suo piccolo bar e ai suoi  mille caffè, al protagonista capita di innamorarsi davvero. Libri e caffè, dunque. Abbiamo spulciato un po' tra le storie che parlano di bistrot, caffè e aromi: quelle lette ultimamente e quelle che si sono sedimentate nella nostra memoria. Pagine odorose, in cui il profumo del caffè fa "annusare" parole buone da leggere. Con un bonus finale, in cui i caffè sono anche da guardare.

Diego Galdino, Il primo caffè del mattino  

Massimo ha poco più di trent'anni, è il proprietario di un piccolo bar nel cuore di Roma, e non si è mai innamorato davvero. Ogni mattina, all'alba, attraversa le vie della città ancora addormentate, dove si sente il profumo del pane appena sfornato, e raggiunge il suo bar. Lì lo aspetta il primo caffè della giornata, quello dall'aroma più intenso, e dal sapore più buono. Proprio nel suo bar entrerà una ragazza dagli occhi verdi, il viso spruzzato di lentiggini e l'aria sperduta di una turista straniera. E succederà qualcosa di molto importante.

Carson McCullers, La ballata del caffè triste  

Il caffè è la bottega di Miss Amelia, una donna strampalata, alta quasi un metro e novanta. E' qui che si consuma una storia d'amore tanto intensa quanto fantastica. Pubblicata nel 1951, questa storia è ancora oggi capace di  esercitare una forte attrazione, sia per l’intensità emotiva che filtra dai personaggi, sia per la capacità di Carson McCullers di osservare ogni minima variazione dell’animo e trarne un’allegoria dell’amore, sfuggente e irrazionale.

Nicola Lecca, La piramide del caffè  

Una favola moderna con un protagonista dalla purezza disarmante - Imi, un ragazzo ungherese - che si muove nell’irrequieta e contraddittoria Londra di oggi come se si trovasse in un bosco incantato. Londra, però, non è un luogo da fiaba e ben presto rivela a Imi quel lato oscuro che lo costringe a rifare i conti con la propria ingenuità. Soprattutto quando capirà che la Piramide del caffè, il regolamento che ordina la società per cui lavora non è poi così chiara e rassicurante come pensava.

Diego De Silva, Mancarsi  

Il caffè, o meglio il bistrot fa da sfondo alla storia di Nicola e Irene, entrambi in fuga da due relazioni finite, in sintonia perfetta l'uno con l'altra. Se solo lo sapessero e si incontrassero al caffè.
Un romanzo che è soprattutto un breve intenso ritratto dell’amore, di quella traccia di esistenza che ci riconduce sempre a un’origine, a quell’inizio che ci protegge e ci aiuta e ci assiste quando la mancanza può finalmente trasformarsi in possesso.

Tamini, Il caffè delle donne  

Il caffè è uno dei fili conduttori nella vita di Qamar, giovane donna che vive in bilico tra due paesi e due civiltà diverse. Specchio dei caratteri delle varie donne che ruotano attorno a lei, ma anche dell'intensità e del gusto che si vuole dare alla propria vita e rivelatore del proprio destino. Romanzo d'esordio di Widad Tamimi, con cui l'autrice si augura che la curiosità e il desiderio di pace permettano ai popoli di trovare vie di dialogo. 

Anjali Banerjee, Gatti, merletti e chicchi di caffè  

Lily, vedova di 39 anni, un gatto randagio bianco e un magico chicco di caffè: grazie al miscuglio perfetto di questi tre ingredienti e alla passione per gli abiti Vintage Lily ritroverà una nuova vita a Shelter Island, un'isola brumosa al largo di Seattle. Una favola moderna piena di allegria e di immaginazione.

Patric Modiano, Nel caffè della gioventù perduta  

Parigi anni Sessanta, nel Caffé Condé del Quartiere Latino si riuniscono giovani studenti, poeti maledetti, misteriosi avventori. Le loro storie sono calamitate dall'enigmatica Louki, una ragazza di quindici anni che ne dimostra di più e che piace molto agli uomini. Attraverso le immagini e il sapore del caffè, Modiano ricrea intorno alla figura affascinante e commovente di Louki la Parigi della sua gioventu, e scrive con il suo stile inconfondibile un romanzo sinuoso e ipnotico sul potere della memoria e la ricerca dell'identità.

David Liss, Il mercante di caffè  

In una Amsterdam del Seicento, un mercante della comunità ebraica protoghese incontra una misteriosa donna olandese che lo porta alla scoperta di una bevanda di provenienza esotica, il caffè. Convincendolo delle sue potenzialità commerciali, la donna lo induce a escogitare un piano per introdurre sul mercato europeo il nuovo prodotto.

Radhika Jha, L'odore del mondo  

product name
- 15 %
12.5 € 10.62 €
- 15 %
12.5 € 10.62 €

Non solo di caffè si parla, ma di tanti odori. Sono i protagonisti della vita di Leela, che per le spezie in vendita nel negozio dello zio ha una sensibilità tutta speciale. Dono che può procurare tormenti, ma anche gioie. Come una bussola infatti, il caffè e gli altri aromi guideranno Leela alla scoperta di affetti, amore, sesso e piacere.

Jim Jarmush, Coffee and Cigarettes  

Non un libro, ma un DVD che ci è entrato nel cuore, in cui Steve Buscemi, Tom Waits, Roberto BenigniBill Murray e altri stravaganti attori e musicisti sorseggiano caffè, fumano sigarette e discutono argomenti che spaziano dai ghiaccioli al caffè a Gianni e Pinotto, dai complotti sulla morte di Elvis all'esatta preparazione del tè inglese, dalle invenzioni di Nikola Tesla alla rock band immaginaria SQ_RL, dalla Parigi degli anni '20 all'uso della nicotina come insetticida... 

torna su Torna in cima