Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

5 libri per ricordare Sebastiano Vassalli

di Antonella Sbriccoli
27 luglio 2015

E' stato uno dei più grandi scrittori italiani di oggi. Sebastiano Vassalli se ne è andato ieri notte a 73 anni, stroncato da una malattia incurabile. Candidato al Nobel per il 2015, a settembre avrebbe ritirato il Premio Campiello alla carriera, riservatogli per coronare una lunga vita letteraria, ricca di tanti scritti. A cominciare da La chimera, il romanzo storico che gli valse il premio Strega nel 1990, rendendolo famoso, Marco e Mattio (1992), Cuore di pietra (1996), Le due chiese (2010). Fino agli ultimi due libri, Terre selvagge (2014), in cui torna all'origine della storia del Piemonte e Il confine (2015), sintesi di un percorso storico lungo e difficile, quello dell'Alto Adige, di cui Vassalli aveva ampiamente parlato nel 1985. Genovese di nascita, piemontese di adozione, ha saputo raccontare l'Italia e le origini della sua storia con una capacità rara nel ricostruire fatti realmente accaduti mescolandoli alla fantasia. Lo ricordiamo con cinque dei suoi romanzi più belli.

Per cercare le chiavi del presente, e per capirlo, bisogna uscire dal rumore: andare in fondo alla notte, o in fondo al nulla; magari laggiù, un po’ a sinistra e un po’ oltre il secondo cavalcavia, sotto il «macigno bianco» che oggi non si vede. 
Sebastiano Vassalli, La chimera (dalla Premessa)

La chimera (1. ed. 1990)  

product name
- 5 %
13,00 € 12,35 €
- 5 %
13,00 € 12,35 €

Il suo romanzo più conosciuto e apprezzato, che gli valse il Premio Strega. Ambientato nel Piemonte del Seicento, racconta la storia Antonia, una trovatella cresciuta nella Pia Casa di Novara, che un giorno viene scelta da due contadini e portata a Zardino, dove cerca di vivere con la fede e la semplicità che le hanno insegnato le monache. Ma la ragazza è strana, dice la gente. Perché è scura d'occhi, pelle e capelli, come una strega, e una volta è svenuta al cospetto del vescovo Bascapè, l'uomo che doveva diventare Papa e che si è messo in testa di trasformare in santo chiunque abiti quelle terre. E poi perché Antonia è bella, troppo bella, ed è innamorata, ed è indipendente: in lei ci dev'essere per forza qualcosa di diabolico... Vassalli illumina gli angoli più oscuri di un secolo senza Dio e senza Provvidenza, ricostruendo un episodio che è stato crocevia di molti destini e che, in un turbine di menzogne e fanatismi, ci dice molto di come si è formato il carattere degli italiani.

Marco e Mattio (1. ed. 1992)  

product name
- 5 %
11,00 € 10,45 €
- 5 %
11,00 € 10,45 €

Dalla valle di Zoldo, tra le Dolomiti bellunesi, inizia il viaggio di Mattio Lovat, figlio dello "scarpér" del paese, un viaggio verso la follia in un'Italia a cavallo tra la fine del Settecento e gli inizi dell'Ottocento, sullo sfondo di eventi epocali come il crollo della Serenissima e le invasioni napoleoniche. Mattio, considerato uno dei primi casi clinici della psichiatria moderna, fu in realtà una delle tante vittime della miseria che si ammalavano di pellagra. La sua straordinaria vicenda l'ha condotto fino al manicomio dell'isola di San Servolo, a Venezia, ma prima di condannarsi alla fine, Mattio incrocia la sua vita con quella di Marco: misterioso personaggio in continua mutazione, ora ebreo errante, ora incarnazione del demonio, Marco diventa presto compagno e antagonista di una mente ossessionata, colui che insegna a Mattio "a guardare il cielo stellato". Una storia affascinante, che unisce fantasia e realtà, ripercorrendo una vicenda piena di ombre insieme a un personaggio eroico e pazzo, in cui si confondono malvagità e candore.

Terre selvagge (1. ed. 2014)  

product name
- 5 %
13,00 € 12,35 €
- 5 %
13,00 € 12,35 €

Un viaggio nel tempo, in un'Italia ancora misteriosa, così vicina e così lontana da quella che conosciamo. E il racconto di una pagina drammatica della vicenda umana, finora avvolta da incertezze, falsità e malintesi.
Ai piedi del monte Ros, impassibile nella sua armatura di ghiacci, dimora degli dei, centro del mondo conosciuto, si estende una pianura fitta di boschi e pericoli. In questa terra a sud delle Alpi, disabitata e talmente inospitale che nel 101 a. C. non ha ancora un nome, sono schierati uno di fronte all'altro, su una superficie lunga chilometri, i due eserciti più grandi del continente. Duecentomila uomini pronti a combattere corpo a corpo, a massacrarsi fino allo stremo: a fare la guerra nel modo in cui la guerra veniva fatta oltre due millenni fa. Da una parte un popolo di invasori, anzi di "diavoli", che ha percorso l'Europa in lungo e in largo, portando distruzione ovunque, ed è dilagato nella valle del Po saccheggiando città e villaggi, mettendo in fuga gli abitanti. 

La notte della cometa (1. ed. 1984)  

product name
11,00 € -1,00 €
11,00 € -1,00 €

Un romanzo-verità sulla tormentata vita del poeta Dino Campana (Marradi 1885 manicomio di Castel Pulci 1932). Frutto di un lungo e accurato lavoro di ricerca, l'appassionato libro di Vassalli illumina l'esemplarità di un destino tragico e ristabilisce alcune verità biografiche su un poeta maledetto la cui gloria postuma va crescendo. Questa vita di un reietto allucinato, in contrasto perenne con la cultura del suo tempo, riafferma la propensione dell'opera di Vassalli a occuparsi di eresie culturali e storiche (i futuristi de L'alcova elettrica, la strega de La chimera), non per indulgere in sterili ricostruzioni storico-biografiche, ma per sottolinearne la sorprendente attualità e verità. 

Cuore di pietra (1. ed. 1996)  

product name
11,50 € -1,00 €
11,50 € -1,00 €

Il romanzo della vita di una casa, in una città di provincia, dagli inizi del Regno d'Italia ai giorni nostri. Un secolo e mezzo di piccoli fatti memorabili visti dalla parte della gente comune, sullo sfondo dei grandi eventi della nostra storia. Vassalli racconta, famiglia dopo famiglia, il carattere degli italiani, i vizi e le virtù in cui tutti noi, con affetto o con rabbia, con nostalgia o con qualche malumore, potremo riconoscerci.

torna su Torna in cima