Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

I 55 giorni che hanno cambiato l'Italia. Perché Aldo Moro doveva morire? La storia vera
I 55 giorni che hanno cambiato l'Italia. Perché Aldo Moro doveva morire? La storia vera

I 55 giorni che hanno cambiato l'Italia. Perché Aldo Moro doveva morire? La storia vera

by Ferdinando Imposimato
pubblicato da Newton Compton Editori

7,42
9,90
-25 %
-25% Newton Compton
9,90
-25% Newton Compton
Disponibile.
15 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp

Trentacinque anni non sono bastati per far luce sul caso Moro. Inchieste giudiziarie e parlamentari, saggi, articoli e film non sono serviti a illuminare tutte le zone d'ombra del delitto che - forse più di ogni altro nella nostra storia repubblicana - ha colpito la coscienza del Paese e incrinato il rapporto tra società civile e mondo politico. Ecco perché vale ancora la pena di analizzare la dinamica dei 55 giorni di prigionia di Aldo Moro, nel tentativo di dare finalmente delle risposte diverse dalla versione ufficiale dei fatti. Grazie a nuove testimonianze esclusive e documenti inediti, Ferdinando Imposimato - giudice istruttore del caso Moro, su cui non ha mai smesso di indagare - ricostruisce l'agghiacciante scenario del sequestro, con rivelazioni che lasceranno i lettori senza fiato.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "I 55 giorni che hanno cambiato l'Italia. Perché Aldo Moro doveva morire? La storia vera"

I 55 giorni che hanno cambiato l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima