Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Aids. Breve storia di una malattia che ha cambiato il mondo
Aids. Breve storia di una malattia che ha cambiato il mondo

Aids. Breve storia di una malattia che ha cambiato il mondo

by Cristiana Pulcinelli
pubblicato da Carocci

13,60
16,00
-15 %
16,00
Disponibile.
27 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il suo ingresso sul palcoscenico del mondo avvenne all'inizio degli anni Ottanta del secolo scorso negli Stati Uniti. Eppure l'aids esisteva già da almeno settant'anni, relegato in alcune zone dell'Africa. E così è dall'Africa che parte questo racconto di grandi tragedie, di grandi speranze e di un enorme cambiamento nella nostra società. Perché l'aids non è solo l'epidemia che ha causato ad oggi nel mondo 70 milioni di contagiati e oltre 35 milioni di morti, che ha cancellato anni di liberazione sessuale e ridato vigore alla paura del diverso. E anche la malattia che ha indotto clamorosi avanzamenti delle conoscenze scientifiche, la nascita dell'attivismo dei pazienti e, qualche volta, la vittoria della solidarietà sui profitti.

Dettagli

Generi Salute Benessere Self Help » Sesso e Sessualità , Scienza e Tecnica » Medicina » Clinica e Medicina interna

Editore Carocci

Collana Città della scienza

Formato Brossura

Pubblicato 23/11/2017

Pagine 211

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788843089383

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Aids. Breve storia di una malattia che ha cambiato il mondo"

Aids. Breve storia di una malattia che ha cambiato il mondo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima