Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Alirio Diaz. Il chitarrista dei due mondi
Alirio Diaz. Il chitarrista dei due mondi

Alirio Diaz. Il chitarrista dei due mondi

Alejandro Bruzual
pubblicato da Curci

Prezzo online:
18,05
19,00
-5 %
19,00
Disponibile in 6-7 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
36 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Il racconto approfondito della vita e della carriera del più grande chitarrista venezuelano di tutti i tempi. Dalle umili origini, in una famiglia rurale residente a La Candelaria, alle tournée di concerti in tutta Europa e America, i dischi, i riconoscimenti e i successi che gli hanno spalancato le porte della leggenda. Il suo amore sincero per l'Italia, dove risiedette a lungo, trovò moglie e che considerò sempre la sua seconda patria. La figura di Alirio Diaz (1923) è generalmente collegata alla galassia dei seguaci di Andrés Segovia, sebbene in un ruolo privilegiato: una sorta di investitura conferitagli dal grande maestro, che lo volle suo assistente e sostituto nei corsi dell'Accademia Chigiana di Siena. Il saggio di Alejandro Bruzual smonta il paradigma che vorrebbe classificare Diaz come un satellite segoviano, lasciando emergere una radicale differenza - di indole filosofica e culturale prima ancora che specificamente artistica - tra i due maestri. La pagina della storia della chitarra scritta da Alirio Diaz è dunque frutto di una vocazione propria, appartenente al mondo della musica venezuelana e, più ampiamente, latino-americana.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Alirio Diaz. Il chitarrista dei due mondi"

Alirio Diaz. Il chitarrista dei due mondi
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima