Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Nel mettere a confronto le ricorrenze del 150° dell'unità d'Italia e del centenario della guerra di Libia, emerge evidente la posizione marginale di quest'ultimo nell'ambito della ricostruzione collettiva italiana.
Emerge ancora, se messe a confronto le produzioni di saggi, la disparità fra l'Italia e gli Stati Uniti, che furono pure loro impegnati in una guerra contro Tripoli fra 1801 e 1805. Accomuna i due Paesi il fatto che prima nasca lo Stato e segua poi la formazione di una identità nazionale. Nei primi anni dell'Ottocento l'impresa libica provoca negli Stati Uniti uno scatto d'orgoglio nazional-patriottico: la guerra non va
molto bene, ma su di essa si fondano ragioni di principio e di amor patrio con accenni di proto-nazionalismo.
Per comparazione con il caso statunitense, si può guardare alla guerra di Libia del 1911, chiedendosi se si possono mettere in relazione l'impresa coloniale e la costruzione - o il rafforzamento - di una generale identità nazionale in Italia.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Americani e italiani alla conquista di tripoli 1801- 1911"

Americani e italiani alla conquista di tripoli 1801- 1911
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima