Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Angeli a Bologna. Una storia che potrebbe ripetersi
Angeli a Bologna. Una storia che potrebbe ripetersi

Angeli a Bologna. Una storia che potrebbe ripetersi

Paolo Zamparini
pubblicato da Giraldi Editore

Prezzo online:
12,82
13,50
-5 %
13,50
Disponibile.
26 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Giraldi Editore

Formato Libro

Pubblicato 19/06/2009

Pagine 225

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788861553026

4 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
2
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Angeli a Bologna. Una storia che potrebbe ripetersi

Anonimo - 05/04/2010 12:57

voto 4 su 5 4

Tranne una prima parte un po' prevedibile e riferimenti al quotidiano economico o a film, creando la sagoma di un Lettore Modello in cui non mi ritrovo, la forma-libro proposta dall'autore è interessante e intrigante : si segue il tempo mentre il protagonista sta fuori del Tempo, sfida il Tempo. Come se fosse il diario di M. L., di un testimone, di un altro (angelo ?), la scrittura - stilisticamente accurata, storicamente documentata, psicologicamente precisa - ci porta nel labirinto della città di Bologna, invitando il lettore a diventare investigatore del mondo e della vita.

Angeli a Bologna. Una storia che potrebbe ripetersi

Anonimo - 15/11/2009 17:57

voto 3 su 5 3

Il romanzo è nuovo, non freschissimo per la prolissità in alcuni punti, ma trasuda ricerca e passione riversate in un'idea di base che risulta strana se associata a un livello culturale così elevato. Si è soliti trovare soggetti di questo tipo imprigionati in contesti narrativi più grezzi che strizzano l'occhio allo spettacolo piuttosto che all'introspezione. Evidente l'estrema padronanza della lingua e la fluidità con la quale il narrato raggiunge il lettore, tuttavia, il continuo cambio del punto di vista dei personaggi senza l'aiuto di una separazione in paragrafi spesso confonde, tradendo nel contempo una delle principali regole della narrativa. Le regole esistono per essere cambiate; ecco perché credo, analizzando nuovamente le capacità letterarie, che la scelta del metodo narrativo sia stata dettata dall'abbraccio di uno stile personale piuttosto che da un calcio alle convenzioni della scrittura. Non ultima la perseveranza nell'evitare il discorso diretto: decisione che allenta la tensione degli eventi e ne allunga il dipanarsi, ma che si sposa alla perfezione con il curioso uso del punto di vista. La trama ha pochi punti deboli e tutti i personaggi sono caratterizzati con sapienza. Il migliore è senza dubbio Liverani, dal quale sprizzano affabilità e spietatezza. L'autore è riuscito, come mi piace definire questa abilità, a tenere il personaggio all'interno della carta. Non si è sollevato dalla storia: ne è rimasto invischiato, prendendosi tutte le luci del palco e, cosa fondamentale, è stato reso credibile al lettore pur nella propria atipicità. Nel complesso "Angeli a Bologna" è un romanzo di buona fattura che avrebbe giovato di maggiore velocità narrativa, senza perdere però quell'eleganza che lo rende una margherita rosa in un campo di margherite bianche.

Angeli a Bologna. Una storia che potrebbe ripetersi

Anonimo - 17/08/2009 08:32

voto 4 su 5 4

Si legge come un giallo, mentre percorre i territori della cultura e della religione con stupefacente leggerezza.

Angeli a Bologna. Una storia che potrebbe ripetersi

Anonimo - 14/07/2009 14:03

voto 5 su 5 5

La lettura di questo noir svela una notevole tecnica narrativa, assimilabile sotto tanti aspetti al Verismo; da non sottovalutare anche i riferimenti ancorati ai luoghi reali della Bologna dei nostri giorni.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima